Covid | Zona rosse, coprifuoco e piano vaccini: verso nuove strette nei prossimi giorni

 
 

ROMA (attualità) - Ieri il dato sui decessi nel Paese dall'inizio dell'epidemia ha superato 100mila morti. Ma con il piano vaccini, ha spiegato Draghi, "la via d'uscita non è lontana

ilmamilio.it

100.103. E' il numero di morti, a ieri sera, per coronavirus in Italia a poco più di un anno dall'inizio dell'emergenza Covid. Con le misure del nuovo Dpcm in vigore da pochi giorni, sui media e sulle agenzie trovano spazio le ipotesi di weekend in zona rossa e di coprifuoco 'rafforzato'. Il triste traguardo a livello di dati, un primato europeo, è stato tagliato con l'arrivo dell'ultimo bollettino con contagi e decessi nelle regioni.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

sportage pronta consegna mamilio dicembre

Un quadro che preoccupa, ha spiegato il premier Mario Draghi, assicurando che il governo farà la sua parte: "Ci troviamo di fronte ad un nuovo peggioramento dell’emergenza sanitaria - ha infatti spiegato il premier -, ognuno deve fare la propria parte per contenere la diffusione del virus. Soprattutto il governo deve fare la sua e ogni giorno deve cercare di fare di più". La pandemia, ha poi sottolineato "non è ancora sconfitta, ma con l’accelerazione del piano dei vaccini si intravede una via d’uscita non lontana".

padel69 freeTime ilmamilio

Proprio l'accelerazione del piano vaccinale anti Covid ieri è stata al centro di un incontro a Palazzo Chigi tra il commissario per l'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo, il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli, i ministri Maria Stella Gelmini e Roberto Speranza.

 Il premier Mario Draghi ha quindi incontrato i ministri della Salute e per gli Affari regionali, il Commissario straordinario per l'emergenza, il capo della Protezione Civile e l’ad di Poste Del Fante per una riunione di aggiornamento sullo stato di implementazione del piano vaccini e degli interventi di carattere logistico.

tennis colline ilmamilio

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna