Covid | Tre regioni in zona rossa e 9 in arancione dall'8 Marzo. Il Lazio resta zona gialla

ROMA (attualità) - Campania in zona rossa da lunedì 8 marzo. Veneto e Friuli Venezia Giulia in zona arancione

ilmamilio.it

Da lunedì 8 marzo, altre 3 regioni cambiano colore per l'accelerazione della pandemia.

L'indice Rt sale a 1,06, come evidenzia il report Iss, superando la soglia di 1 dopo 7 settimane.

La Lombardia è entrata in zona arancione rafforzata, come buona parte del Piemonte. L'Emilia Romagna è in zona arancione, ma la zona rossa già adottata per le province di Bologna e Modena è destinata ad estendersi anche altre province. Lazio e Liguria rimangono in zona gialla.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

sportage pronta consegna mamilio dicembre

Come evidenzia il report Iss: "Dieci regioni e province autonome hanno un Rt puntuale maggiore di 1". Sono Basilicata, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Trento, Toscana, Valle d'Aosta e Veneto.

Complessivamente, il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in netto aumento da 2.146 (23 febbraio) a 2.327 (02 marzo). Il numero di persone ricoverate in aree mediche è passato da 18.295 a 19.570".

Riepilogando:

Zona rossa: Campania, Molise, Basilicata.

Zona arancione: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Abruzzo, Piemonte, Emilia Romagna, Piemonte, Umbria, Toscana, province autonome di Bolzano e Trento.

Zona gialla: Lazio, Liguria, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d'Aosta.

Zona bianca: Sardegna.

padel69 freeTime ilmamilio

La Sardegna, unica regione in zona bianca, vara controlli anti Covid 19 per chi arriva da lunedì 8 marzo. Tutti coloro che vogliono raggiungere l’Isola, prima di imbarcarsi su linee aeree o marittime, devono registrarsi nel sito della Regione e presentare copia della ricevuta di avvenuta registrazione con la carta d’imbarco e il documento d’identità in corso di validità. Nella piattaforma istituzionale, i passeggeri in arrivo possono dimostrare l'avvenuta vaccinazione (prima e seconda dose) o di essersi sottoposti a tampone molecolare, con esito negativo, eseguito non oltre le 48 ore dalla partenza. Chi arriva senza aver fatto il test nè il vaccino, una volta sbarcato dovrà sottoporsi al tampone rapido nelle aree che saranno predisposte nei porti e negli aeroporti. In caso di risultato negativo, il passeggero dovrà ripetere l’antigenico dopo 5 giorni, mentre nel caso risultasse positivo, dovrà sottoporsi a tampone molecolare, a proprie spese e ha l’obbligo di isolamento fiduciario, dall’ingresso in Sardegna per i successivi dieci giorni. L’ordinanza resterà in vigore fino al 24 marzo.

Sempre in serata, il presidente Solinas ha firmato anche una seconda ordinanza che mantiene immutate le disposizioni sulla didattica a distanza per le scuole Superiori e sul contingentamento dei posti sui mezzi pubblici regionali 

tennis colline ilmamilio

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna