Albano Laziale celebra Alda Merini, Borelli: “Raccontare una donna che ha attraversato il ‘900”

ALBANO LAZIALE (attualità) - Una voce, quella della splendida interprete del Novecento poetico italiano, che manca molto, così come mancano la sua lucidità e il suo coraggio nel mostrare il proprio essere

ilmamilio.it 

Il Comune di Albano Laziale ha patrocinato l’iniziativa Sono nata il 21 a primavera, dedicata ad Alda Merini a novant’anni dalla sua nascita. Una voce, quella della splendida interprete del Novecento poetico italiano, che manca molto, così come mancano la sua lucidità e il suo coraggio nel mostrare il proprio essere.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

“Ringrazio l’associazione ‘Eppur si Muove’ per aver organizzato questa iniziativa. Un omaggio alla poetessa Alda Merini attraverso lo stile del teatro canzone, che si svilupperà in quattro giornate. Nonostante le limitazioni che ci impone il periodo d’emergenza, l’Assessorato alla Cultura continua a sostenere questo tipo di progetti con la speranza che presto possano tornare a riempire i bellissimi spazi culturali della nostra Città”, ha dichiarato l’Assessore alla Cultura, Vincenzo Santoro.

A fargli eco il primo cittadino, Massimiliano Borelli: “Dieci anni fa moriva la poetessa Alda Merini. Sono orgoglioso che il nostro Comune abbia collaborato al progetto dell’associazione ‘Eppur si Muove’ per raccontare una donna che ha attraversato il Novecento subendo tutte le umiliazioni che quel secolo ancora imponeva a chi era travolto dalla sofferenza mentale. Non a caso, infatti, è stata scelto l’otto marzo come data per il primo appuntamento, che si svolgerà online e potrà essere seguito sul canale YouTube della nostra Città”, ha concluso il Sindaco.

Comunita Tuscolana banner

Infine, Daniela Di Renzo, direttrice artistica del progetto e presidente dell’Associazione Eppur si Muove, ci spiega come e perché nasce questa iniziativa: “Una scelta dettata dalla necessità di raccontare la storia di un’artista che attraverso la poesia ha saputo dare voce alla bellezza, alla ricchezza e alla complessità celate nell’essere umano. Alda Merini è un esempio di come l’arte possa rappresentare un’opportunità concreta per trasformare la sofferenza e restituire senso alla vita anche quando ci pone di fronte a sfide difficili. Un segnale importante proprio in un momento in cui l’arte subisce una vera e propria negazione del suo potenziale salvifico”.

sportage pronta consegna mamilio dicembre

Gli appuntamenti in calendario sono i seguenti: l’8 marzo alle 11.00 incontro con Daniele Mencarelli, scrittore e Premio Strega 2020. Il 12 marzo alle 18.00 sarà la volta di Rocco Della Corte, giornalista e filologo. Il 17 marzo interverrà l’attrice Antonella Petrone, protagonista dello spettacolo dedicato ad Alda Merini “Dio arriverà all’alba” insieme alla scrittrice Margherita Caravello (autrice del libro “Indagine su Alda Merini. Non fu mai una donna addomesticabile”). Gran finale con una narrazione musicale, “Se tu avessi visto i miei cieli”, che vedrà esibirsi Daniela Di Renzo (voce), Eleonora Giosuè (violino), Emiliano Begni (pianoforte e voce), Roberto Boarini (violoncello), Francesco Consaga (sax soprano e flauto traverso), Ermanno Dodaro (contrabbasso).

padel69 freeTime ilmamilio

 

tennis colline ilmamilio

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna