VIDEO/FOTO - Grottaferrata, cluster Casa di riposo: equipe medica anticovid della Asl Roma 6 oggi nella struttura per eseguire nuovi controlli

Pubblicato: Martedì, 26 Gennaio 2021 - redazione attualità
 
  •  

    GROTTAFERRATA (attualità) - Proseguono i controlli nella struttura

     

    ilmamilio.it

     

    Arrivo in forza questa mattina delle squadre anticovid mediche e infermieristiche della Asl Roma 6 presso la casa di riposo di Grottaferrata di via dei Colli delle suore “Povere Figlie della Visitazione di Maria” per eseguire i controlli medici sanitari e per fare il secondo tampone alle 15 anziane rimaste all'interno e agli operatori socioassistenziali.

    seLasai ilmamilio

    parcoUlivi pubb3 ilmamilio

     

    Le persone ancora in quarantena, essendo stati trovate positive al coronavirus dai precedenti tamponi di due settimane fa, viene reso noto dall'istituto che stanno bene a casa in isolamento fiduciario.

     

    Anche le altre anziane rimaste in attesa, probabilmente di essere trasferite anche loro in alcune Rsa Covid della zona, stanno bene e sono sotto stretto controllo medico della Asl Roma 6 Dipartimento del Territorio.

    Comunita Tuscolana banner

     

     

    Alcune in condizioni più serie sono state trasferite ieri pomeriggio e sera in strutture ospedaliere per essere seguite da personale sanitario specializzato e adeguato.

     

    Leggi anche:  Grottaferrata, cluster Covid in Casa riposo: positivi trasferiti in alcuni ospedali romani e presso Rsa Genzano e Albano

     

    Incredulità e un pò di preoccupazione da parte dei residenti del popoloso quartiere residenziale dei Colli, via San Francesco D'Assisi e via Rossano Calabro, nel vedere tanto schieramento di medici, infermieri, Carabinieri Nas e ambulanze che vanno e vengono.

     

    padel69 freeTime ilmamiliomaestre pie frascati ilmamilio

     

    "Siamo sempre stati un quartiere tranquillo e le suore e le anziane ospiti non hanno mai dato nessun tipo di problema. Ci dispiace moltissimo che sia scoppiato anche qui, come in migliaia di altre strutture per anziani, un focolaio covid. Abbiamo fiducia nell'operato delle autorità sanitarie, manteniamo i distanziamenti dalla struttura, ma la vita continua abbastanza serenamente qui nel nostro quartiere, dove non era mai successo nulla di grave da attirare l'attenzione dei mediai nazionali ", ha detto il signor Maurizio T., che risiede in zona da oltre trent'anni.

     


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna