I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Crisi idrica, il Pd di Frascati: "No alla danza della pioggia, risolviamo il problema alla radice"

FRASCATI (attualità) - Appello dem alla luce della perdurante grave emergenza in atto soprattutto sul territorio tuscolano

ilmamilio.it - comunicato stampa

Il Partito Democratico di Frascati esprime profonda preoccupazione per la crisi idrica che sta coinvolgendo il nostro Comune e i territori della cinta romana. L’acqua è il bene primario: cittadini e imprese non possono trovarsi in situazioni di disagio spesso grave quanto senza preavviso. Visto il perdurare dell'emergenza idrica, in coincidenza con queste giornate di temperature così elevate, auspichiamo che il sindaco ponga in essere ogni misura e attivi ogni canale istituzionale per risolvere la questione. Responsabilmente ci rendiamo disponibili a supportare l'amministrazione in ogni azione che possa essere risolutiva. Insieme alle forze politiche e civiche che hanno sostenuto la candidatura di Pagnozzi invitiamo la nuova amministrazione e il Sindaco di Frascati a farsi carico del problema e ad avviare, qualora non l’avesse già fatto, dialoghi con i sindaci dei territori limitrofi al fine di trovare una posizione comune nei confronti di ACEA, ente gestore dell’acqua per tutto il territorio romano.

È chiaro che Acea stia privilegiando la Capitale, la Giunta Raggi appare troppo morbida nei confronti dell'ente i cui vertici sono da loro stati nominati. Speriamo che tutti i sindaci del territorio riescano a fare sinergia e massa critica e a risolvere presto il problema alla radice, senza alcuna danza della pioggia.