Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Vaccini, anche per AstraZeneca prime consegne all'Ue inferiori al previsto

Coronavirus, Oms: "Il vaccino non sarà pronto prima del 2021"ROMA (attualità) - Per un problema tecnico di produzione 

ilmamilio.it

Nuovi ritardi sul piano di vaccinazione europeo ed italiano. Le consegne iniziali del vaccino AstraZeneca all'Ue saranno inferiori agli obiettivi prestabiliti a causa di un problema tecnico della produzione. Lo ha reso noto un portavoce dell'azienda farmaceutica in una nota, secondo quanto riporta il Guardian.

seLasai ilmamilio

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

"I volumi iniziali saranno inferiori a quanto originariamente previsto a causa della riduzione dei rendimenti in un sito di produzione all'interno della nostra catena di fornitura europea", ha detto il portavoce. "Forniremo decine di milioni di dosi a febbraio e marzo all'Unione europea, nel frattempo continueremo ad aumentare i volumi di produzione", ha aggiunto. 

sportage pronta consegna mamilio dicembre

La Commissione Ue e gli Stati membri hanno espresso "profonda insoddisfazione" per l'annuncio - ha detto la commissaria europea per la salute Kyriakides. La Commissione "continuerà a insistere con AstraZeneca per avere misure che aumentino il grado di prevedibilità e la stabilità nelle consegne e per l'accelerazione nella distribuzione delle dosi".

Comunita Tuscolana banner

padel69 freeTime ilmamiliomaestre pie frascati ilmamiliocolline201023 ilmamilio