I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Crisi di Governo aperta, ecco tutto i possibili passaggi per uscire dall'impasse

ROMA (politica) - Via i ministri di Italia Viva, ora si cerca l’accordo politico per evitare le elezioni anticipate nel pieno di una terza ondata

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Il fondatore e leader di Italia Viva, Matteo Renzi ha confermato nelle scorse ore le dimissioni dal Governo di Teresa Bellanova, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, di Elena Bonetti, ministro per la Pari oppurtinità e famiglia e di Ivan Scalfarotto, sottosegretario di stato al ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale.

seLasai ilmamilio

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

Ora, i possibili futuri scenari di questa crisi extraparlamentare sono molti e molti porebbero portare ad un accordo politico, per evitare di condurre il Paese alle urne nel pieno di una terza ondata della pandemia che ormai da un anno interessa anche l'Italia.

Ora la parola passa all’attuale presidente del Consiglio. Giuseppe Conte, già domani si recherà in Parlamento per verificare i numeri e trovare un nuovo gruppo parlamentare che sostenga l’attuale maggioranza priva, però, di Italia Viva. In questo modo la crisi sarà risolta e avrà così origine il governo Conte III. In caso contrario, la crisi non sarà risolta e l’attuale presidente Consiglio dovrà rassegnare le dimissioni.

 

padel69 freeTime ilmamiliomaestre pie frascati ilmamilio

Nella fase successiva, il Presidente della Repubblica Mattarella svolgerà un ruolo fondamentale: spetterà a lui, infatti, dare vita ad una serie di consultazioni (tante quanti sono i gruppi parlamentari che vanno a comporre l’attuale arco costituzionale) al fine di trovare un eventuale accordo politico in grado di dare un governo alla Repubblica ed evitare il così il ricorso alle elezioni anticipate

 

sportage pronta consegna mamilio dicembre

In caso di accordo politico, i possibili scenari di questa particolare crisi si riducono a due: la costituzione di un cosiddetto Governo di unità nazionale (o governo tecnico) guidato da personalità di alto profilo professionale oppure la costituzione di un nuovo governo capeggiato dalle stesse forze politiche del governo Conte II (PD,LeU,IV e M5S), ma con un nuovo presidente del Consiglio.

 

 

In assenza di un accordo politico, in seguito alle diverse consultazioni, il Presidente della Repubblica sarà costretto ad indire nuove elezioni.

Queste, secondo quanto riportano numerosi autorevoli sondaggi, a meno di particolari condizioni potrebbero essere vinte dai partiti di centrodestra. Ma, insomma, è ancora presto per questo genere di considerazioni.colline201023 ilmamilio