I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Albano Laziale, la sede degli arbitri ha nominato il nuovo Presidente: è Carmelo Battaglia

 
  • ALBANO LAZIALE (attualità) - Vince col 62% delle preferenze
     
    ilmamilio.it
     
    Il nuovo Presidente della prestigiosa e stimata Sezione AIA di Albano Laziale, per il prossimo quadriennio Olimpico (2020 / 2024) è Carmelo Battaglia.
     
    parcoUlivi pubb3 ilmamilioseLasai ilmamilio
    L’Assemblea per l’elezione del nuovo Presidente della Sezione castellana, vista la situazione emergenziale legata al Coronavirus e le conseguenti limitazioni alla mobilità, si è svolta, lo scorso 14 Dicembre, da remoto, e gli Associati sono stati chiamati a votare mediante l’utilizzo di un’apposita piattaforma certificata.
     
    Con il 62% delle preferenze, gli associati hanno scelto per il prossimo futuro Battaglia, che prende così il posto di Alessandro Lombardi, che ha ricoperto tale ruolo negli ultimi 8 anni.
     
    Assistente Arbitrale per ben 8 stagioni ai massimi livelli nazionali, Battaglia si trasferisce per motivi di lavoro dalle nostre parti, diventa Osservatore Arbitrale nel 2009 ed intraprende questa nuova attività, all’interno dell’Associazione Italiana Arbitri, proprio nella Sezione dei “Gladiatori”. Dirigente d’azienda, 57 anni, originario di Messina, ma ormai castellano d’adozione, è sposato con Francesca e ha 2 figli.

    maestre pie frascati ilmamilio

    padel69 freeTime ilmamilio

    Battaglia, che è il 7° Presidente della storia della Sezione di Albano, guiderà un gruppo nutrito di arbitri, di Calcio a 5 e Calcio a 11, e di Osservatori, una sezione che vanta nel novero del proprio organico elementi di spicco a tutti i livelli, regionali e nazionali.
     
    Il neoeletto Presidente avrà anche l’onore di tagliare il nastro del 30° anniversario della Sezione, nel 2021. Un doveroso e sincero plauso ad una Sezione, che seppur giovane, ha saputo negli anni conquistare  numerose simpatie nel mondo arbitrale italiano, e – non da meno – che ha già avuto delle enormi soddisfazioni, vedendo diversi propri associati protagonisti in gare prestigiose, e sui più grandi palcoscenici del nostro calcio.

    sportage pronta consegna mamilio dicembre

    Una realtà sportiva del territorio di vanto ed orgoglio, un vero fiore all’occhiello per il nostro movimento calcistico. Merito, indubbiamente, dei Presidenti che si sono succeduti, a partire da chi questa Sezione la volle fortemente.
     
    Era il Maggio 1991 quando Nazzareno Ceccarelli, allora Assistente Internazionale e primo Commissario Straordinario della sezione, alla presenza delle più alte cariche istituzionali dell’Aia e della Federcalcio inaugurò i locali in Corso Matteotti 122 dove sarebbe nata, e dov’è tuttora, la mitica Sezione.
     
    Battaglia avrà al suo fianco, come Vice Presidente Vicario Carlo Monderna e come Vice Presidente Fabio Maggiore (che sarà anche il Delegato Sezionale alla prossima Assemblea Nazionale prevista a Febbraio). " Oltre ad una squadra di consiglieri, che rappresenta il giusto mix di pietre miliari e validissimi giovani pieni di entusiasmo –  spiega Battaglia - per ottenere dei risultati bisogna fare dei sacrifici e, spesso, anche delle rinunce, soprattutto in giovane età, ed è per questo che ci impegniamo ad aprire un dialogo con le famiglie dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze ”.
     
    Ruolo chiave per la formazione e crescita degli arbitri a livello locale affidato all’arbitro benemerito Claudio Scalchi (già Presidente di Sezione dal 2004 al 2012), che sarà dunque nuovamente Organo Tecnico e che annovera nel suo periodo di presidenza il più alto numero di promozioni dei propri associati nelle varie categorie Nazionali. Una figura centrale e di estrema importanza, quella dell’Arbitro, ed essenziale, perché – ricordiamolo – non c’è gara ufficiale senza la giacchetta nera. Dietro ogni singola prestazione c’è un enorme sforzo, da parte dell’Aia, in termini di formazione tecnica e umana.
    "Quel che vogliamo ancor di più accrescere, aggiunge Battaglia è il valore umano in ogni ragazzo che viene da noi a frequentare i corsi, ed insegnare non solo il regolamento del gioco del calcio ma anche i principi morali, che possano servire ad ognuno di loro nella propria vita, perchè un arbitro può commettere un errore sul terreno di gioco, ma deve sempre essere un esempio di lealtà ed onestà. Arbitri non si è solo la Domenica, ma tutti i giorni della settimana ". 
     
    Al Presidente Battaglia, ai suoi Vice Monderna e Maggiore i migliori Auguri di buon lavoro e di tanti successi da parte del mondo calcistico locale, regionale e nazionale e dal mondo politico locale con il sindaco Borelli in testa. Ecco anche il nuovo Consiglio Direttivo così costituito: Carmelo Battaglia (Presidente) – Carlo Monderna (Vice Presidente Vicario) – Fabio Maggiore (Vice Presidente) - Valerio Arveni – Elena D’Andrea – Luca Di Stefano - Arianna Forte - Francesco Guccini – Diego Loris Mitri - Michela Orazi - Claudio Scalchi - Gianmarco Simoncelli – Fabio Volpato; Collaboratori di segreteria : Nazzareno Ceccarelli - Marco Giampaoletti - Camilla Orazi - Maurizio Paloni - Michele Giorni ; il consiglio dei sindaci revisori: Manuel Corradini – Alessio Giampaoletti - Adrian Lupinski. 

    colline201023 ilmamilio