I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Marino, il 25 novembre la Giornata contro la violenza sulle donne. Omaggio a Franca Valeri con il corto: "Una, nessuna, tutte"

 
Nessuna descrizione della foto disponibile.MARINO (attualità) - E Palazzo Colonna e piazza Togliatti si tingono di rosso
 
ilmamilio.it
 
Per il quinto anno consecutivo l’Assessorato alle Politiche Sociali ha inteso celebrare la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che ricorre il 25 novembre e lo farà attraverso l’iniziativa denominata “Dalla Resilienza alla Rinascita. Il contributo delle donne per la libertà”.
 
freeTime1 ilmamilio
 
Per questa ricorrenza abbiamo ideato e rappresentato uno spettacolo teatrale dal titolo “Una, nessuna, tutte”, incentrato sulla tematica della resilienza delle donne fino alla rinascita attraverso il loro contributo per la libertà.
 
In un giorno qualunque, due donne qualunque. Due amiche, si telefonano. Una telefonata qualunque, di routine, probabilmente quotidiana, per le solite “quattro chiacchiere”. Due donne diverse, innanzitutto per la provenienza, una è sarda, l’altra romana. Non vedremo mai i volti delle due donne, come non sapremo mai i loro nomi, proprio perché sono simbolo di tutte noi, di tutte le donne, siamo “Una, nessuna, tutte”, perché la lotta per la libertà, la resilienza e la rinascita, non passano solo attraverso le grandi opere di artiste, sociologhe, politiche, grandi donne della storia che ci insegnano, ci guidano, ci ispirano. La lotta è quotidiana e passa nelle piccole e grandi cose della vita di ognuna di noi. Passa nei nostri rapporti di ogni giorno, e una donna qualunque può essere ispiratrice del cambiamento e della rinascita di sé e dell’altra che ha accanto. Posso esserlo io, puoi esserlo tu, possiamo esserlo tutte: Una, nessuna, tutte.
 
parcoUlivi pubb3 ilmamilio
 
Vogliamo dedicare questa nuova produzione artistica ad un’altra donna scomparsa recentemente, che ha ispirato con il suo lavoro e la sua vita, sfidando per anni la sua malattia, tutte le donne del mondo dell’arte, tutte le donne che della sua creatività hanno goduto, che hanno riso per i suoi personaggi femminili, divenuti icone di una ironica ma spietata critica alla discriminazione maschilista della nostra società: Franca Valeri.
 
Dal momento che l’emergenza nazionale Covid-19 non permette la rappresentazione dal vivo dello spettacolo, questo è stato realizzato attraverso un corto cinematografico scritto da Patrizia Bernardini, diretto da Patrizia Bernardini e Massimiliano Pace, interpretato da Patrizia Bernardini e Francesca Palmas, musica e editing video a cura di Massimiliano Pace e prodotto dall’Amministrazione Comunale.
 
Il video sarà disponibile a partire da mercoledì 25 Novembre, sul canale YouTube del Comune di Marino https://www.youtube.com/.../UC747.../videos...
 
gierre ottobre 2020 ilmamilio
 
Contestualmente l’Amministrazione Comunale con l’iniziativa ILLUMINA NOVEMBRE, illuminerà con il colore Verde la facciata di Palazzo Colonna il giorno 20 Novembre per la giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, il colore verde è stato scelto dall’ONU per il suo significato di vitalità: la clorofilla trasporta la vita nella natura. Successivamente dal 21 al 27 novembre 2020 la stessa facciata verrà illuminata con il colore Rosso, per rimarcare la necessità di non abbassare la guardia nella lotta alla eliminazione della violenza sulle donne.
 
Invece, solo per la giornata del 25 Novembre a piazza Togliatti a Santa Maria delle Mole, sarà presente un’installazione artistica anch’essa illuminata di Rosso a cura dell’Associazione “ Amici per il Parco” di Cava dei Selci, la cui promotrice è la Consigliera comunale Franca Silvani.
 
“Un impegno sociale quello del Comune di Marino che non può non trovare piena collaborazione e condivisione da parte delle donne, nella lotta culturale e sociale volta all’eliminazione non solo della violenza più abietta e riconoscibile, ma anche della discriminazione di genere. Dunque siamo grati e felici di portare il nostro piccolo contributo a questa lotta per la libertà” afferma l’Assessora alle Politiche Sociali Barbara Cerro.