I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Riorganizzazione ospedali Asl Rm6, Mostarda: "Impossibile chiudere Frascati: potenziamento e corso di laurea odontoiatria. Dismessi Albano, Ariccia e Genzano" - VIDEO

mostarda5FRASCATI (sanità) - Il direttore generale dell'Azienda sanitaria, stamattina in città, ha tracciato il futuro del sistema ospedaliero castellano

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

mamilio vizio1

Dichiarazioni importanti che, una volta in più, fissano il futuro prossimo della riorganizzazione degli ospedali dei Castelli romani afferenti alla Asl Rm6.

A tracciare le linee di quanto accadrà a stretto giro è stato questa mattina il direttore generale dell'Azienda sanitaria castellana, Narciso Mostarda intervenuto al "San Sebastiano" di Frascati per l'inaugurazione del Centro di raccolta sangue (A breve l'articolo).

tecnocasa2"Chiudere l'ospedale di Frascati è impossibile, anche volessimo per assurdo farlo non sarebbe una cosa realizzabile", ha detto Mostarda con estrema chiarezza a scanso di ogni equivoco. "Chiunque volesse ancora una volta cavalcare questo argomento e il timore per il futuro del "San Sebastiano" è fuori strada". Parole importanti.

"Quelli che sono destinati a chiudere con l'entrata a regime del Nuovo ospedale dei Castelli sulla Nettunense saranno gli ospedali di Albano Laziale, di Genzano e di Ariccia. Per Frascati, al contrario, è in programma non solo il potenziamento del Pronto soccorso ma proprio in questi giorni è stato firmato l'accordo con l'Università di Tor Vergata e col Policlinico di Tor Vergata per realizzare all'interno della palazzina dell'ex servizio di psichiatria, qui all'interno del "San Sebastiano", il corso di laurea in Odontoiatria. Una iniziativa importante che porterà l'ateno romano direttamente a Frascati".

agenzia serviziL'ambizione è per la verità ancora superiore. "Stiamo verificando - ammette Mostarda - la possibilità di realizzare in quella struttura un Pronto soccorso odontoiatrico. Iniziative a costo zero per la Asl Rm6. Ci stiamo pensando seriamente e stiamo valutando l'effettiva realizzabilità della cosa".

E ancora. "Questa struttura del "San Sebastiano" può diventare un importante partner del Policlinico di Tor Vergata sempre sull'aspetto della formazione. Stiamo cercando di coinvolgere il Policlinico in un progetto di specializzazione per gli studenti presso questa Unità operativa di Medicina. Stiamo tentando di aprire questa nuova strada di dialogo col nosocomio romano e con l'Università proprio a testimonianza dell'a strategicità dell'ospedale di Frascati".

Un sistema ospedaliero castellano destinato dunque a convergere su 4 sole strutture: il "San Sebastiano" di Frascati, il Nuovo ospedale dei Castelli ai piedi di Ariccia, il "Colombo" di Velletri e, con futuro ancora da definire completamente, il "San Giuseppe" di Marino, struttura comunque sprovvista di Pronto soccorso.

 

 

 

 

 

GUARDA IL VIDEO

 

GUARDA FOTO