I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri, emergenza idrica: i nuovi orari delle turnazioni

MONTE COMPATRI (politica) – La comunicazione del Comune

ilmamilio.it

“Nonostante la possibilità di prelevare più acqua dalle sorgenti del Pertuso, l'Acea comunica che non è possibile compensare completamente il deficit idrico registrato in questo periodo e causato dall'eccezionale siccità che sta colpendo la Regione Lazio.
"Pertanto - scrive il gestore del servizio - si rende necessario modificare gli orari delle turnazioni idriche già previste, al fine di favorire il corretto rinvaso del sistema di approvvigionamento".

Dalle ore 22:00 alle ore 06:00 tutti i giorni sarà sospesa l'erogazione idrica nelle seguenti vie e zone:

Spegnimento sollevamento idrico Sant'Andrea
L'alimentazione idrica sarà sospesa nelle seguenti vie e zone limitrofe:
SP 18b
SP 66a
Via dei Pratoni Parti Comuni
Via delle Carrarecce
Via delle Marmorelle nuova
Via Frascati-Colonna
Via Monte Compatri

Dalle ore 23:00 alle ore 06:00
Spegnimento sollevamento idrico Monte Fiore

Piazza della Madonna di Molara
Via Coste della Molara
Via del Bosco
Via della Molara
Via delle Fattorie
Via del Fontanile di Caiano
Via Rocca di Papa
Via Valle Mazzocchio
Viale dei Pini

Per segnalazioni si prega di contattare il numero verde 800-130-335

Le turnazioni potrebbero essere sospese nell'eventualità si riscontrassero delle diminuzioni dei consumi alle utenze, tali da garantire la continuità delle erogazioni ed il rinvaso del sistema di approvvigionamento”.

Così il Comune di Monte Compatri in una nota.


Commenti   

0 #1 Carlo Derni 2017-07-13 17:29
Siamo al delirio. Turnazioni di turnazioni. E' tragicomico.

Il comune ovviamente si guarda bene dal chiedere ragguagli ad Acea Ato 2.
Infatti fino ad oggi ci sono state (da parte del comune in rappresentanta degli interessi dei cittadini): ZERO azioni legali per i disservizi (immani) prodotti, zero richieste di indennizzo, zero di zero. Al comune va bene cosi', tanto puo' sempre dare la colpa ad Acea, un portentoso scaricabarile.

Peccato che la concessione l'abbia data proprio il comune...

(che dovrebbe anche CONTROLLARE il buon operato dell'azienda che gestisce il servizio idrico dato in concessione esclusiva)
Citazione