I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, COVID: 8 operatori sanitari positivi al laboratorio analisi. Struttura disinfettata, personale dimezzato. Ambulatori e sala prelievi aperti

 
  • FRASCATI (attualità) -  tutti gli altri operatori sanitari sono stati sottoposti al test tampone sars cov2  dalla Asl Roma 6, risultando negativi al virus. 

     

    ilmamilio.it

     

    Frascati: personale sotto organico al laboratorio analisi di via Enrico Fermi, dopo che 8 operatori su 12 (5 tecnici-1 impiegato amministrativo e 2 medici) sono risultati positivi al covid19.

     

    Consorzio Roma OSS ilmamilio

     

    Tutti gli ambienti sono stati disinfettati e sanificati 3 giorni fa, mentre gli 8 positivi al coronavirus sono sotto controllo medico e dovranno osservare la quarantena. Hanno sintomi non gravi, sono nelle loro case. Il personale continua a lavorare con l'organico ridotto al lumicino, tutti gli altri operatori sanitari sono stati sottoposti al test tampone sars cov2 dall'equipe infermieristica del servizio Igiene Sanità pubblica della Asl Rm 6, risultando negativi al virus.

     

    Aperti anche gli altri ambulatori e la sala prelievi, che non hanno subito interruzioni.

     newbeautyCar ilmamilio

     

    "La situazione - dice un medico di famiglia  che vuole rimanere anonimo - mi sembra sia nel caos più totale, si semina solo psicosi, e al drive in di Genzano, la situazione di promiscuità, assembramento, di auto in code perenni, con persone, famiglie, tra positivi, negativi, che spesso scendono dalle auto, discutono tra loro e con il personale sanitario, mi preoccupa moltissimo. Così come mi preoccupa moltissimo il fatto che vengano fatti oltre 500 test tamponi molecolari e rapidi in poche ore, con il personale e gli strumenti sottoposti a grande stress e usura. In questo modo gli errori potrebbero essere poi frequenti nelle risposte di negatività e positività come accaduto più volte. Un certo tipo di macchinari, delicati, come quelli dei tamponi molecolari, hanno bisogno di pause, reset, manutenzione continua, stesso discorso per le macchinette dei test rapidi".

     

     

    freeTime1 ilmamilio

     

    "Ci vogliono più personale - continua -  più mezzi e strumenti e molte più postazioni drive in e nuovi laboratori analisi, visto che ne esiste solo uno sempre a Genzano, presso l'ex ospedale che sviluppa e analizza oltre 1.200-1300 test tamponi sars cov 2 al giorno. Tutto questo è pazzesco, fuori luogo e non da' sicurezza nè ai cittadini nè al personale sanitario. La Regione e la Asl Roma 6 devono intervenire subito, prima che la situazione degeneri, come sta avvenendo sotto gli occhi di tutti. Basta farsi un giro al drive in di Genzano, come ho fatto io in questi giorni per vedere l'esasperazione delle gente in fila in auto per 4-5-6 ore, con la polizia locale ad impazzire per dirimere il traffico e sedare gli animi, mentre nessuno a livello politico e dirigenziale fa' nulla, eppure basterebbe poco, un lavoro sinergico e di comunicazione tra Asl, Regione e medici di famiglia, porterebbe ad attuare situazioni più sicure e scorrevoli sicuramente ".

     

     

    freeTime1 ilmamilio