I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Genzano, nuove file e disagi verso il drive in della città per i test Covid

GENZANO (attualità) - Giorni difficili per la viabilità

ilmamilio.it

Genzano: caos e traffico bloccato per i tamponi al drive in. La polizia locale, intervenuta più volte in queste settimane, ha stabilito il senso unico a scendere dalla tangenziale Berlinguer, su via Grandi, in direzione Cecchina.

Soppresse due fermate del bus cotral a salire, che sono state spostate su via San Carlino, dove si è costretti a girare a destra salendo da via Fate Bene Fratelli venendo da Cecchina e Vallericcia.

Lunedi la strada, comunale, come primo atto dell'amministrazione Zoccolotti, sarà anche asfaltata per intero.

 

banner Mamilio 2freeTime1 ilmamilio

 

" Al drive in della Rsa di Genzano, la direzione della Asl Roma 6, anzichè trovare un' altra soluzione, tipo spostare tutto al nuovo ospedale dei Castelli, dove ci sono spazi esterni e locali interni immensi, ha stabilito il tetto giornaliero di 300 tamponi al giorno e 150 test rapidi " - ha detto il consigliere comunale Rosario Neglia, della Lega Genzano - Così molti automobilisti arrivati intorno alle 15.30 da vari comuni dei Castelli Romani, sono dovuti tornare indietro, senza fare il test tampone o il test rapido antigenico, e dovranno tornare domani, perdendo altre giornate di lavoro e facendo altre ore di fila ". 

sportage agosto ilmamilio


Quanto ai disagi dei cittadini, si registra questa testimonianza: "Abbiamo avuto l'esigenza di farlo per motivi di lavoro - spiega una famiglia di Velletri - e non solo le code in auto con relativi disagi per la cittadinanza, ma oltre al ticket di €69 anche la spola tra la coda al Noc per pagare e il ritorno veloce per rimettersi in coda in auto e fare il tampone. Che dire..." 

 

201006 petrapadel colline ilmamilio