I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Città di Cave Academy (calcio, II cat.), il vice Daniele Flavi: “Da Giacchè posso imparare tanto”

CAVE - Prosegue il lavoro di preparazione della Seconda categoria del Città di Cave Academy che il prossimo 25 ottobre esordirà nel nuovo campionato. I ragazzi di mister Emanuele Giacchè possono contare su uno staff di tutto rispetto che, oltre ad un tecnico che è reduce da tanti successi nel calcio dilettante da giocatore, annovera anche altri personaggi di spessore.

Uno di questi è Daniele Flavi, il “vice” di Giacchè che pochi giorni fa ha ottenuto il patentino Uefa C: “Sono molto legato ad Emanuele di cui sono stato a lungo tifoso quando era calciatore – sorride Flavi – Da settembre del 2019 abbiamo intrapreso questo percorso insieme con i bambini del Città di Cave Academy, poi a dicembre è capitata l’opportunità di prendere la prima squadra e così l’ho seguito “coi grandi”. Cosa penso di Giacchè? Da giocatore è anche superfluo parlarne, la carriera parla per lui. Da tecnico, secondo me, potrà fare cose importanti perché questo è assolutamente il suo mondo. Ovviamente c’è sempre da crescere e migliorare, ma sono sicuro che si saprà aggiornare costantemente”. Anche Flavi, avendo preso il patentino Uefa C, ha dimostrato di voler intraprendere questo tipo di percorso: “Ma in questo momento il mio interesse maggiore è quello di affiancare Giacchè: sono convinto che al suo fianco posso imparare tanto”.

Buone sensazioni gliele trasmette anche il gruppo della Seconda categoria del Città di Cave Academy: “Una squadra composta da amici e ragazzi del territorio. Già l’anno scorso eravamo arrivati vicini alle posizioni di vertice e quindi anche nel nuovo campionato cercheremo di essere protagonisti. D’altronde li seguiamo come fossero professionisti, con la massima attenzione e con un grande impegno”. Lo stesso che impiega la società e in particolare il dirigente responsabile della prima squadra Fabio Scarozza: “Un grandissimo appassionato che non fa mancare nulla al gruppo e allo staff tecnico. Ci sono tutte le condizioni per fare bene in questa stagione” conclude Flavi.