Football Club Frascati (Scuola calcio) e la famiglia Giannattasio, che feeling: tre ragazzi tesserati

FRASCATI - Se ci fosse un ideale “premio fedeltà”, il Football Club Frascati saprebbe già a chi assegnarlo. La famiglia Giannattasio ha “consegnato” ben tre ragazzi alla società tuscolana dei co-presidenti Claudio Laureti e Stefano Lopapa: si tratta del classe 2008 Samuel (che gioca con gli Esordienti), del classe 2011 Nicholas (Pulcini) e infine del classe 2015 Mattias (Piccoli Amici). All’orizzonte, poi, c’è la seria prospettiva che anche la piccola Giorgia (che compirà due anni a dicembre) possa tra non molto tempo seguire le orme dei tre fratelli. “Ci troviamo benissimo in questa società – spiega mamma Isabella – Abbiamo trovato dei dirigenti squisiti e uno staff tecnico competente e appassionato, sempre vicino ai ragazzi.

Devo ringraziare sia il responsabile della Scuola calcio Lorenzo Marcelli sia tutti gli allenatori che hanno avuto già dall’anno scorso i nostri ragazzi, ma anche quelli che li guideranno in questa stagione. Certo, per noi genitori non è un impegno da poco: siamo praticamente sempre al campo durante la settimana e pure nei week-end, nei periodi in cui si giocavano le partite, avevamo parecchio da fare. Ma cerchiamo di fare il massimo per assecondare la passione dei nostri ragazzi”. Che è stata sicuramente trasmessa loro proprio dai genitori: “Non ho mai giocato a calcio, ma sono un grande tifoso della Roma e mi piace molto vederlo giocare – racconta papà Enrico – Spesso ci mettiamo tutti insieme sul divano davanti la tv, d’altronde anche mia moglie è un’appassionata tifosa giallorossa. I miei figli non vanno mai in giro senza portare dietro un pallone, hanno un grande amore verso il calcio”. La famiglia Giannattasio risiede a Rocca di Papa, ma Enrico ed Isabella hanno un chiosco a Grottaferrata (“I diavoli della porchetta” in piazza De Gasperi): “Inizialmente abbiamo scelto il Football Club Frascati soprattutto per motivi logistici, ma successivamente ci ha conquistato il loro modo di fare calcio coi bambini” dicono in coro. Per Samuel, Nicholas e Mattias il periodo del lockdown non dev’essere stato semplice: “In realtà a casa abbiamo alcuni spazi dove loro si potevano sfogare, è stato sicuramente più difficile per noi” scherza papà Enrico, pronto assieme a mamma Isabella a “rituffarsi” nella routine di tutti i giorni. “I nostri ragazzi hanno ripreso ieri ad andare a scuola, visto che la “Falcone” di Grottaferrata è stata utilizzata per le votazioni dell’ultimo week-end – sottolinea Isabella - Anche da quel punto di vista ci regalano belle soddisfazioni”.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna