I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Vuoi che la tua farmacia sia presente on-line? L’importanza della local SEO

croce farmaciaROMA (attualità) - La differenza tra web-marketing e presenza sui motori di ricerca

ilmamilio.it

Le farmacie non sono delle attività commerciali canoniche per diversi motivi: il principale è che si tratta di una commistione tra un sito utile per la salute della cittadinanza e una normale attività con legittimi interessi commerciali.

In più, le farmacie non sono quel tipo di esercizi soggetti a continuo ricambio, solitamente si tratta di gestioni operanti da tempo in quel territorio, anche abbastanza conosciute dalla popolazione locale.
Insomma: in che modo può essere utile una strategia SEO a un’attività che è già conosciuta dai potenziali clienti più prossimi? Non sono solo soldi sprecati?

Ovviamente non stiamo parlando delle farmacie che vendono anche on line. Per loro è scontato: quello nella SEO è un investimento assolutamente necessario. Oggi, c’è un pubblico che desidera acquistare la propria aspirina online senza recarsi fisicamente in farmacia, e per accaparrarselo bisogna essere tra i primi risultati per parole chiave come “aspirina farmacia online” e simili.

Ma se abbiamo una farmacia che non vanta un e-commerce, perché investire nella SEO? Non basta che tutti, nel quartiere, ci conoscano e vengano da noi quando hanno bisogno di qualcosa?

Perché fare SEO per una farmacia che non vende online

Anche se tutti sanno dove si trova la farmacia quando devono uscire per andare a comprare lo sciroppo, non tutti sanno che la farmacia dietro l’angolo offre una serie di servizi utili e non per forza legati alla vendita di medicinali.

Ecco una serie di servizi aggiuntivi che una tipica farmacia ben attrezzata offre alla popolazione e che potrebbe promuovere facendosi trovare su Google per parole chiave specifiche:

• visita con nutrizionista
• seduta con lo psicologo
• visita con ostetrica e consulenza all’allattamento
• misurazione dell’udito
• misurazione della pressione
• visita con il diabetologo
• analisi del sangue
• test delle intolleranze alimentari
• fisioterapia
• omeopatia
Inoltre, alcune farmacie sono specializzate nella cosmesi e nei trattamenti estetici, offrendo ad esempio:
• trucco semipermanente
• makeup per spose
• epiluminescenza

Posizionare la farmacia per questi servizi in relazione al territorio in cui la farmacia ha sede significa farsi trovare da potenziali nuovi clienti.

Perché tutti i residenti di un quartiere sanno dove andare a comprare l’aspirina, ma forse pochi di loro conoscono un omeopata o un bravo truccatore in zona, e per sceglierlo potrebbero affidarsi proprio al motore di ricerca Google.

Un altro buon motivo per investire nella local SEO per farmacie è quello di farsi trovare dalle persone di passaggio, ad esempio i turisti, che potrebbero digitare su Google “farmacia + nome del quartiere”, piuttosto che vagare per le strade alla ricerca di un segnale verde a forma di croce.

Ma anche i residenti potrebbero affidarsi a Google per cercare farmacie nelle vicinanze, ad esempio in condizioni particolari come nei giorni festivi o di notte. E allora una buona strategia per ampliare grazie al web il bacino dei clienti potrebbe essere quello di posizionarsi su Google per una keyword come “farmacia aperta a Natale + nome del quartiere”, avendo l’accortezza di aggiornare le informazioni di anno in anno.

Quello che un bravo consulente SEO dovrebbe chiedervi è: cosa ha di speciale o particolare la vostra farmacia?

Perché sarà proprio questo, la vostra peculiarità, a consentire la creazione di una strategia efficace per aumentare la visibilità sui motori di ricerca. Piuttosto che farvi spendere migliaia di euro per inseguire la concorrenza spietata della vendita online dei singoli prodotti, il consulente SEO dovrebbe puntare a valorizzare le vostre caratteristiche esclusive seguendo tutti gli step di una strategia SEO per farmacie. Questo significherà investire meno ottimizzando il budget.

E Google Maps per farmacie?

Per avere una forte presenza geolocalizzata, è impensabile non valorizzare la propria scheda Google Mybusiness, che a sua volta si collega a Google Maps fornendo delle indicazioni utili a chi sta usando le funzioni del navigatore Google.

La scheda My Business deve essere curata inserendo tutte le informazioni utili a consentire una corretta geolocalizzazione. Ma l’indirizzo non basta: occorre abbondare di informazioni, come ad esempio:

• descrizione generale
• servizi erogati
• orari di apertura (da aggiornare in caso di festività o casistiche particolari)
• presenza di parcheggio
• accesso per disabili

Inoltre si dovranno caricare delle foto della farmacia, e non per soddisfare l’ego del proprietario, ma perché più una scheda è ricca di informazioni e immagini, migliore sarà la sua resa.

Potrete poi suggerire ai vostri clienti di lasciare una recensione, magari facilitandogli il compito grazie alla scelta di un URL breve da associare alla scheda. Google offre istruzioni dettagliate sulle schede My Business e non è difficile occuparsi della sua gestione, per cui consigliamo di leggere queste linee guida e poi di sfruttare al meglio questo strumento Google che, in combinazione con una delle strategie SEO sopra descritte, può offrire interessanti risultati.