Roma, controlli dei carabinieri: 5 persone arrestate

 

Fiumicino, carabinieri denunciano un uomo per maltrattamenti in famigliaROMA (CRONACA) – Vari quartieri interessati

ilmamilio.it

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno arrestato 5 persone.

Tre giovanissimi nomadi, di 14, 13 e 12 anni, tutti senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, sono finiti in manette con l’accusa di tentato furto aggravato in abitazione in concorso.

sportage agosto ilmamiliovivace2020 ilmamilio

I malviventi sono stati bloccati dai Carabinieri della Stazione Roma Parioli appena dopo essersi allontanati da un condominio in via di Villa Sacchetti, dove avevano tentato di accedere in un’abitazione. I Carabinieri sono intervenuti su richiesta giunta al 112 da parte del portiere dello stabile che ha sorpreso i tre mentre cercavano di danneggiare e forzare la porta d’ingresso dell’appartamento. Gli arrestati sono stati portati presso il Centro di Accoglienza Minori e gli arnesi da scasso trovati in loro possesso sono stati sequestrati.

I Carabinieri della Stazione Roma Nomentana, invece, hanno arrestato un 34enne nigeriano, senza fissa dimora, con l’accusa di rapina impropria.

banner Mamilio 2acea3 ilmamilio

L’uomo ha avvicinato in via Pavia un suo connazionale, di 27 anni, e dopo averlo spintonato violentemente, lo ha derubato del denaro contante che aveva in tasca, 30 euro circa. Ne è nata una colluttazione, durante la quale il malvivente ha sferrato diversi pugni al volto e al petto della vittima che però riusciva a bloccarlo fino all’intervento dei Carabinieri, allertati dai passanti che hanno notato la scena. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo mentre la vittima è stata medicata all’ospedale “Vannini” per un trauma mandibolare e varie escoriazioni, guaribili in 10 giorni.

Infine, i Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia hanno arrestato un 32enne romeno, senza fissa dimora e con precedenti, bloccato appena dopo aver derubato una 33enne polacca del portafogli, a bordo di un bus Atac in transito in via Capri.

Il 32enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, ola refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima.

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna