I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, musica e gusto in Abbazia con l’Associazione Vignaioli

 

GROTTAFERRATA (attualità) – Presente anche l’onorevole Maria Spena e i presidenti di Parco, irvit , Comunità Montana

ilmamilio.it

Nel pomeriggio di ieri, presso l’Abbazia di San Nilo, con il patrocinio del Comune di Grottaferrata, è avvenuta la presentazione ufficiale dell’”Associazione Vignaioli in Grottaferrata”, un evento ad inviti riservato ad operatori del settore di Roma e Castelli Romani e alle istituzioni. L’evento era teso a promuovere ed approfondire il progetto, che punta fondamentalmente al recupero dell’identità vitivinicola del territorio di Grottaferrata attraverso le singole aziende di prestigio.

vivace2020 ilmamilio

Dopo i saluti del sindaco Andreotti, Padre Francesco, del Monastero Esarchico, ha ricordato nel suo intervento quanto sia importante il legame del vino e della vigna al cristianesimo, citando la metafora dai vignaioli come segno di unità e collaborazione. Il religioso ha sottolineato i segni spirituali prodotti, in numerose parabole, dal vino stesso, scelto da Gesù Cristo come elemento finale del suo sacrificio. Importante, a tal proposito, anche il ruolo delle attività monastiche nel corso della storia, proprio a sancire questo collegamento simbolico, valoriale e storico di grande intensità.

Presente all'incontro anche l’onorevole Maria Spena, che ha parlato delle difficoltà del settore dovute alle contrazioni economiche conseguenti al lockdown e la necessità di fare rete e fare consorzio per mostrare una carta vincente e rilanciarsi. Presenti alla manifestazione anche i dirigenti di Irvit, Comunità Montana, Parco regionale dei Castelli Romani e altri enti.

acea3 ilmamilio

L’iniziativa ha raccontato il territorio anche per sue tradizioni, per i suoi prodotti, il patrimonio identitario. Una piattaforma che è stata possibile grazie al raccordo di sei aziende associate: Villa Cavalletti, Emanuele Ranchella, La Torretta , Capodarco, Castel de Paolis, Gabriele Magno.

Banchi d’assaggio e musica hanno allietato un evento particolare.

 

 

banner Mamilio 2

 

sportage agosto ilmamilio
banner croce ilmamilio

calcagni banner roccadipapa ilmamiliotomasistaccoli

 

banner daniloborelli banner new ilmamiliopatrignani1 albano ilmamiliocasciotti donatella ilmamiliocoppola2 ilmamiliocetroni banner ilmamiliozoccolotti