I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Gli italiani non rinunciano allo spuntino a base di frutta e verdura

verdura4 ilmamilioROMA (attualità) - Una buona e sana abitudine

ilmamilio.it

Tornando dalle vacanze gli italiani riprendono le loro abitudini alimentari e di nuovo puntano sulla frutta e sulla verdura. Secondo un’indagine condotta da Everli, nove nostri connazionali su dieci non possono fare a meno di rinunciare allo spuntino per saziarsi fra un pasto e l’altro. Lo spuntino diventa sempre più salutare, perché è incentrato proprio sul consumo degli ortaggi. La frutta e la verdura infatti risultano al primo posto fra i cibi preferiti dagli italiani per gli spuntini. Ma molto importante è la conservazione di frutta e verdura, perché se da un lato si presta molta attenzione alla stagionalità e all’apporto energetico, dall’altro non si può fare a meno di pensare alla freschezza dei prodotti da mangiare, che può essere garantita attraverso un’adeguata conservazione.

Il sistema di conservazione con l’umidificazione adiabatica

Nei magazzini l’umidificazione stoccaggio alimentare è molto importante anche per i prodotti ortofrutticoli. In genere questo tipo di umidificazione può essere effettuata in tutti gli ambienti in cui la temperatura si mantiene a livelli superiori a 4 °C.

Nella tipica cella frigo in cui i venditori conservano la frutta e la verdura, se c’è uno spazio adeguato, si può effettuare una nebulizzazione diretta. In ambienti dove lo spazio è piuttosto ridotto, si può agire umidificando tramite ventilazione forzata e per mezzo del filtraggio delle molecole d’acqua, per evitare il contatto diretto.

Sicuramente in questo modo la frutta e la verdura vengono conservate in maniera ottimale, perché si evita anche la perdita di peso e si mantiene in maniera eccezionale l’aspetto del prodotto.

È un elemento molto importante per il venditore, quello del mantenere il colore e la croccantezza tipici delle verdure a foglia larga e della frutta in generale. Naturalmente il sistema di umidificazione adiabatica si basa sul fatto che l’acqua non arriva mai a bagnare il prodotto, in modo da evitare che i prodotti sistemati nella parte inferiore delle cassette possano marcire.

Gli italiani e le abitudini dello spuntino

Secondo la ricerca di cui stiamo parlando, gli spuntini sono consumati fino a tre volte al giorno. Il 50% degli intervistati concentra gli spuntini soprattutto a metà pomeriggio e il 38% a metà mattina.

Il 62% afferma di ricorrere allo spuntino tra un pasto e l’altro per calmare la fame e per non arrivare troppo affamati ai pasti principali. Il 10% degli intervistati ha dichiarato di ricorrere allo spuntino sotto consiglio di un nutrizionista. L’8% invece mangia qualcosa sia prima che dopo lo svolgimento dell’attività fisica.

In particolare le donne sembrano più tendenti a fare ricorso allo spuntino durante la giornata. Infatti il 75% delle intervistate ha fatto presente che non può rinunciare a mangiare qualcosa, o dolce o salato.

La maggior parte degli spuntini tra un pasto e l’altro è consumata a casa e a scuola. È il 55% infatti che effettua lo spuntino in questi ambienti. Il 35% fa uno spuntino sul luogo di lavoro, il 7% in palestra e il 3% al bar.

Ai primi posti della classifica degli italiani più dediti allo spuntino si collocano alcune città in particolare. Il podio infatti spetta a Ravenna, seguita al secondo e al terzo posto rispettivamente da Forlì Cesena e Pesaro Urbino.

Quindi possiamo dire in generale che l’Emilia Romagna (considerando anche il quarto posto della classifica che spetta a Rimini) è la prima regione in cui si effettua il numero maggiore di acquisti anche online dedicati ai prodotti che si consumano per lo spuntino. La ricerca fa notare che si va affermando sempre di più come prodotto da consumare tra un pasto e l’altro anche la frutta in versione sciroppata, ideale per la pausa snack, per calmare i morsi della fame.