Il "malepiù", tra il covid, i funzianalfabeti e i solleticatori di pance

Pubblicato: Venerdì, 28 Agosto 2020 - redazione attualità

lattepiu ilmamilioROMA (attualità) - Come può un Paese che conta fino al 47% di analfabeti funzionali affrontare una Pandemia?

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Complicato andare a scomodare un mostro come Stanley Kubrick ma ormai la vicenda assomiglia tanto alle parodie estreme (e violente) di un'Arancia meccanica in versione psicodramma nazionale.

Quale che sia il "malepiù", essenzialmente un male comune mischiato non di mescalina ma di tante miserie umane e sociali, è difficile ormai scorgerlo.

Dice il saggio: come può un Paese che conta (secondo stime) il 47% di analfabeti funzionali (coloro che non sono in grado di analizzare un testo o semplicemente di valutarne le fonti) affrontare una pandemia come quella che sta paralizzando il mondo da 9 mesi?

Il risultato è sotto gli occhi di tutti.

acea1 ilmamilio

calcagni banner roccadipapa ilmamiliostaccoli

E così mentre il numero dei nuovi contagi continua a salire (ieri bucata allegramente anche la soglia dei 1400), sale anche il numero di coloro che continuano a cercare asini che volano e, convinti di scorgerne, li indicano ad altri. E così salgono i contagi ed i babbei.

Tornasi, dunque, alla domanda di cui in apertura: quale il "malepiù" di questi mesi che non dimenticheremo?

banner croce ilmamilio

tomasi

Il male originario resta chiaramente il virus, che circola eccome alla faccia di chi continua a raccontarsi favole e alla faccia dei complottisti nostrani (quelli che il Governo, il "regime", il controllo e farneticazioni dicendo), ma è chiaro anche che ci siano altri problemi.

borelli banner new ilmamiliocoppola2 ilmamilio

I "funzianalfabeti", soprattutto, che spesso e volentieri coincidono con i complottisti. Ma non sempre. Perché in questa seconda schiera finiscono anche gli pseudoscienziati, quelli che "hanno studiato" e soprattutto quelli "che hanno letto" e che, chiaramente, la sveglia al collo non se la fanno mettere. Tutto questo, lapalissianamente, comporta un aumento esponenziale del numero degli scettici. zoccolottibanner danilo

E quando gli scettici diventano negazionisti (ce ne sono alcuni in ospedale, ad esempio) il problema si fa serio soprattutto allorquando tra i negazionisti - riciclati "obiettori di coscienza" - figurino medici e persone operanti nella sfera welfare.

vivace2020 ilmamilio

A corollario di questa colorita schiera - nutritissima - di soggetti (coloro che maggiormente stanno contribuendo a minare la salute di tutti), arrivano infine i solleticatori di pancia. E qui si finisce in una sfera principalmente politica, con alcuni elementi - individuabilissimi - che soffiano sul fuoco del complottismo, sullo scetticismo, sul negazionismo e su tutto ciò che ci porta lontano dal vero problema.

sportage agosto ilmamilioE ce ne sono alcuni in ospedale anche di questa schiera.

Dunque, qual è il "malepiù" di questi difficilissimi, terribili mesi? Senza dubbio il virus. Ma purtroppo quando un agente patogeno infetta un corpo sociale fiaccato da tanta ignoranza, il quadro diventa terrificante.


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna