I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Porzio Catone, la solidarietà non va in vacanza per l'"Isola che c'è". Il contributo dell'Associazione 'Torre Jacova'

 
MONTE PORZIO (attualità) - Una storia di aiuto e di sostegno
 
ilmamilio.it
 
In periodi faticosi come quello che stiamo vivendo, il mondo del volontariato e delle associazioni non è stato risparmiato dalla fatica di continuare a credere nei valori e nei progetti che da anni si promuovono sul territorio.
 
Anche l'Associazione “L’Isola Che C’è”, con sede a Monte Porzio Catone, presente e operativa ai Castelli Romani da oltre vent’anni, ha subìto un rallentamento e, in alcuni casi, la sospensione di progetti rivolti a giovani ed adulti diversamente abili.
 
veleno frascati banner ilmamilio
 
"Ciò che, ancora una volta, ci sprona a non mollare e a ricominciare con proposte che rispondano in piena sicurezza ai requisiti per l’emergenza Covid - affermano dalla struttura -  è la vicinanza e la solidarietà dei nostri volontari e di altre realtà associative che negli anni hanno costruito insieme a noi una rete solidale. È il caso dell’Associazione Torre Jacova, che negli ultimi anni ci ha coinvolto in diverse iniziative di incontro, amicizia e socialità, oltre che di raccolta fondi".
sportage3 ilmamilio
 
Proprio dalla Presidente Giuseppa Randazzo (nella foto)  è arrivata la comunicazione che, dovendo sciogliere la loro associazione, i membri hanno deciso all’unanimità di donare la loro cassa per i progetti dell’Isola Che C’è. Oggi è arrivata la donazione di Euro 6160,00 da utilizzare per la riprogettazione dei laboratori espressivi, artigianali e per continuare il progetto interrotto a marzo, di preparazione e partecipazione alla Maratona di Lisbona.
 
"Ancora una volta commossi del sostegno e della fiducia che riceviamo da tante persone; ancora una volta GRAZIE per la solidarietà - affermano dall'associazione -  Speriamo che presto la nostra riconoscenza possa tramutarsi in un abbraccio tra i nostri ragazzi, gli amici di Torre Jacova e tutti i nostri volontari". 
 
© contenuto riservato, vietata ogni riproduzione