I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Presentazione pubblica del Piano Particolareggiato del Centro Storico di Zagarolo

Zagarolo (attualità) – Venerdì 20 Ottobre, ore 17.00, nell’Aula consiliare di Palazzo Rospigliosi si svolgerà un incontro pubblico dove verrà presentato il Piano Particolareggiato del Centro Storico di Zagarolo

ilmamilio.it - comunicato stampa

 

Il Piano Particolareggiato va a completare la previsione urbanistica contenuta nel Piano Regolatore Generale (PRG) al fine di operare in via diretta sul patrimonio edilizio del centro storico.

“L’attuazione del Piano prevede la possibilità di accedere a finanziamenti specifici e ad agevolazioni fiscali e finanziarie – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – In un’ottica di trasparenza e coinvolgimento della cittadinanza, abbiamo previsto un incontro pubblico per approfondire questo importante strumento urbanistico”.

Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011

Una volta adottato con Delibera di Consiglio Comunale, sarà possibile prendere visione del Piano Particolareggiato per 30 giorni. Negli ulteriori 30 giorni successivi è possibile effettuate le osservazioni da parte dei soggetti pubblici o privati direttamente coinvolti (enti, associazioni, proprietari, ecc.). Scaduti i termini utili, si avvia la fase delle controdeduzioni. Sarà compito della Regione Lazio, infine, apportare modifiche o approvare il Piano definitivamente.

Clicca sull'immagine per scoprire il condominio Antares

“Il Piano che andremo a presentare contiene le modalità di rilievo dello stato di fatto degli edifici – precisa Massimiliano Petrassi, Assessore all’Urbanistica di Zagarolo. – Da qui abbiamo inserito le indicazioni per le opere di adeguamento sismico e per un miglioramento energetico. Sarà possibile arrivare a bonus sismici e bonus energetici in maniera più semplice ed efficace. Questo Piano, infine, prevede un’accurata disciplina per il recupero delle parti interne e delle parti che si affacciano sulle vallate esterne”.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura