I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Castelgandolfo, Monachesi: “Maggioranza risicata per scelta. No a doppiogiochisti”

Risultato immagini per castel gandolfo comune mamilioCASTEL GANDOLFO (politica) - Continua il dibattito politico anche dopo l'approvazione in aula del bilancio consuntivo 2019

ilmamilio.it 

È un post consiglio comunale al vetriolo quello che si sta consumando a Castel Gandolfo. Ieri la maggioranza ha votato con un solo voto di scarto il bilancio consuntivo 2019. La seduta è stata preceduta dalla bagarre fra il consigliere comunale Francesca Barbacci Ambrogi e il presidente del consiglio comunale Marta Toti, dopo il diniego di quest’ultima alla giovane consigliera neomamma di poter partecipare ai lavori d’aula da remoto e non in presenza, visto il parto affrontato solo pochi giorni fa.

LEGGI ANCHE --> Castelgandolfo, Camerini alla Monachesi: “Mancano i numeri per il bilancio”

LEGGI ANCHE --> Castel Gandolfo, Colacchi: “La maggioranza si regge per un solo voto”

Il sindaco Milvia Monachesi, a margine, di queste vicende ha scritto una lunga riflessione sul suo profilo Facebook che riportiamo integralmente.

“Alla fine non c'è stato nulla da fare, e nonostante la consigliera Francesca Barbacci Ambrogi, il sindaco e maggioranza avessero chiesto al Presidente Marta Toti di svolgere il Consiglio Comunale in videoconferenza o in subordine in modalità mista, permettendo ad una neo mamma e a chi lo avesse voluto di svolgere il proprio ruolo di consigliere in sicurezza da casa, questo si è svolto in presenza.

veleno frascati banner ilmamilio

Per protesta verso chi non ha rispettato i diritti né di Francesca né della maggioranza e per permettere a Francesca, presente in Consiglio, di poter tornare a casa il prima possibile con la sua bimba abbiamo scelto di non intervenire sui singoli punti.

Nonostante questo il Consiglio, con 2 soli reali punti all'ordine del giorno, è durato ben 2 ore, totalmente dedicate a interventi inutili e fuori contesto nel migliore dei casi.

brico ilmamilio

Il Consigliere Belli del Movimento 5 Stelle ha giustificato il suo voto contrario al Bilancio consuntivo perché secondo lui non avremmo affrontato il problema di un masso che alla fine del 2019 si è staccato a ridosso della piazza del lago, che sarebbe trattenuto solo da due esili arbusti. In realtà il masso è stato ancorato al suolo il giorno dopo il distacco.

sportage pronta consegna

Ma il meglio di sé lo ha dato Camerini, che ha fatto sfoggio di tutto il suo linguaggio garbato per accusare Francesca di essere una madre che strumentalizza la figlia per biechi interessi politici e anche una assenteista, perché non ha partecipato ad alcuni consigli quando era in prova al lavoro e non poteva usufruire dei permessi.
Ma il consigliere Camerini sa bene che oggi la situazione è completamente diversa, che le cose sono cambiate nel momento in cui Marta Toti e lui hanno cominciato a giocare su troppi tavoli. Tra il sopportare il doppio gioco o rimanere con una maggioranza ridotta abbiamo scelto la seconda, abbiamo scelto la chiarezza, pur essendo consapevoli che da quel momento avremmo dovuto garantire sempre tutti la presenza.


Il consigliere Camerini ha infine raggiunto il top sconfessando perfino se stesso: ha esordito dichiarato che avrebbe votato il bilancio perché lui nel 2019 faceva parte della maggioranza e se non lo avesse fatto sarebbe stato una banderuola, per poi dopo pochi minuti cambiare idea e votare proprio contro quella gestione che porta anche la sua firma.

Ma pensiamo alle cose belle!!
Il Bilancio consuntivo è stato approvato, con valori positivi che dimostrano l'efficienza, l'efficacia e l'economicità dell'azione amministrativa.
L’anno 2019 si chiude con un avanzo di amministrazione migliore di quello dell’anno 2018, nel rispetto di tutti gli equilibri.
Pur con tante difficoltà l’Ente è riuscito a migliorare notevolmente i tempi di pagamento e a ridurre l’anticipazione di Tesoreria.
Ringrazio gli uffici comunali e i miei colleghi della maggioranza per questo risultato amministrativo e politico che ci permetterà di avere un buon Bilancio previsionale per il 2020, utile a raggiungere gli obiettivi programmatici nonostante le enormi difficoltà di questo periodo”.colline luglio tennis1 ilmamilio