I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Porzio Catone: in arrivo colonnine di ricarica per auto elettriche.

auto elettrica ricarica ilmamilioMONTE PORZIO CATONE (attualità) - L’Amministrazione comunale: “Elemento fondamentale per migliorare la qualità dell’ambiente e la riduzione dell’inquinamento atmosferico”

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

“Il presupposto fondamentale per lo sviluppo della mobilità elettrica – scrive l’Amministrazione – è la costruzione di una rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici diffusa sul territorio”.

Per farlo, il 7 luglio la Giunta comunale di Monte Porzio Catone ha approvato il progetto presentato da Be Charge s.r.l., realtà specializzata nell’installazione di stazioni di ricarica per auto elettriche. La società milanese, controllata dalla holding Be Power, sta investendo molte risorse per estendere la propria rete su tutto il territorio nazionale. Le “colonnine”, infatti, verranno realizzate a spese della Be Charge, che insieme all’Amministrazione individuerà e progetterà le aree dedicate.

veleno frascati banner ilmamilio

Anche la connessione alla rete elettrica e i lavori di manutenzione saranno a carico della Be Charge, che in cambio incasserà in via esclusiva i ricavi derivanti dalle singole ricariche. Ricaricare la propria auto elettrica sarà facile e veloce grazie all’applicazione gratuita per smartphone, con cui sarà possibile trovare e verificare la disponibilità della stazione più vicina, prenotarne l’utilizzo, monitorare lo stato della ricarica e, infine, procedere con il pagamento.sportage pronta consegna

Il numero di stazioni che verranno costruite dipenderà dall’effettivo utilizzo che ne sarà fatto. Si partirà da un minimo stabilito dalle parti, poi Be Charge si riserverà la facoltà di aumentare o diminuire il numero di punti di ricarica a seconda delle necessità degli abitanti. Attività che sarà possibile anche grazie alla durata della concessione, che ammonta a ben 12 anni. Punto fermo del progetto rimane comunque l’assenza di qualsiasi tipo di obbligo, onere o spesa a carico della collettività.

brico ilmamilio

Ridurre l’inquinamento per migliorare la qualità dell’ambiente e la salute dei cittadini è sicuramente un obiettivo che merita di essere perseguito. Se l’Amministrazione e Be Charge manterranno gli impegni presi, l’installazione delle colonnine potrà contribuire a un progetto di sostenibilità a lungo termine, che tuttavia non può e non potrà limitarsi solamente all’utilizzo di auto elettriche, ma necessiterà di interventi e azioni integrate e concrete per aumentare il benessere dei cittadini.

colline luglio tennis1 ilmamilio