Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Covid, Anzio: Pollastrini (M5S) scettica su ordinanza anti movida

Rocca di Papa, comunali: il Movimento 5 Stelle presenterà la sua ...ANZIO (politica) - L'ordinanza prevede la chiusura dei locali di somministrazione bevande alle ore due

ilmamilio.it - nota stampa

Da Rita Pollastrini, capogruppo del Movimento 5 Stelle di Anzio, riceviamo e pubblichiamo.

“Ennesima ordinanza pasticciata quella riferita alla chiusura dei locali di somministrazione bevande alle ore due, che mette insieme ingredienti diversi quali prevenzione Covid, sicurezza pubblica e emissioni acustiche. Pur condividendo le preoccupazioni del Sindaco non possiamo fare a meno di notare che: 

Per il rischio Covid-19 da assembramenti non è certo lo sbarramento alle due che impedisce,  specie ai giovanissimi, di ritrovarsi assembrati perché il contagio non è questione di orario.

Per l' aspetto sicururezza urbana la chiusura anticipata non serve se non è acconpagnata da un controllo capillare del territorio da parte delle Forze dell'ordine e visto che la Polizia Locale finisce il turno estivo entro la mezzanottte e le forze di Polizia di Stato che pattugliano il litorale sono limitate, le notti in città restano insicure. È necessario quindi implementare il Corpo di Polizia Locale  con nuove assunzioni.

veleno frascati banner ilmamilio 

Infine le emissioni sonore dai locali: dopo la mezzanotte la musica deve essere " di sottofondo" e non " percepibile" all'esterno..semplicemente ridicolo..

Vorremmo che il Sindaco ci spiegasse qual'e' la misurazione tecnica univoca di " percepibile" e " sottofondo".

brico ilmamilio

Una trovata improvvisata figlia dall'assenza di un regolamento acustico e di un piano di zonizzazione acustica, che nonostante fosse nel programma elettorale del Sindaco,  non ha mai visto la luce perché come ammesso in consiglio comunale dal vicesindaco, è difficile fare il punto zero. Difficile per  non scontentare qualche elettore?

In questo modo non solo non si impongono obblighi ma non si tutelano neanche i locali dove c'è musica, lasciandoli in balia di litigi coi cittadini e contenziosi.

sportage pronta consegna

Questa é solo l'ultima di una serie di ordinanze raffazzonate, tipo quella dell'orario di chiusura dei locali slot, caduta subito sotto i colpi del TAR, o quella del Plastic Free scritta malissimo ( a proposito è ancora valida?)

Il M5S di Anzio chiede da due anni il Regolamento acustico e il piano di zonizzazione acustica,  il resto sono toppe sul buco”.