I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, ecco la Giunta Andreotti. Ufficializzate le deleghe

 

GROTTAFERRATA - Il sindaco: ”Sarà una squadra dinamica e sempre connessa con cittadini e istituzioni sovracomunali.Il lavoro sarà molto e intenso. Impegno e determinazione da parte di tutti saranno decisivi”

ilmamilio.it

Il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti ha consegnato nella mattinata di oggi, martedì 11 luglio 2017, le deleghe agli assessori della nuova giunta comunale. La squadra di governo del sindaco Andreotti sarà composta da cinque assessori.

Vicesindaco con delega a Politiche Culturali, Beni culturali, associazionismo culturale, rapporti con l’Abbazia di S. Maria, Progetti formativi e culturali di livello nazionale, programmazione eventi culturali, Consulta comunale della Cultura sarà l'architetto Luciano Vergati.

Ai Lavori Pubblici il professor Alfredo Annese, uomo dalla lunga esperienza in ambito professionale e istituzionale al quale andranno anche le deleghe alle Politiche della Programmazione e dello Sviluppo sostenibile, Infrastrutture, Viabilità, decoro urbano, politiche energetiche, parchi e giardini politiche abitative e agricole, Protezione Civile, Rapporti con gli enti gestori di servizi

Assessore allo Sviluppo Economico e Occupazione, il professor Mirko Di Bernardo, docente all'Università di Tor Vergata al quale andranno anche le deleghe alle Attività produttive, allo Sportello unico all’impresa, alla gestione e programmazione delle aree artigianali e produttive, ai mercati, al Turismo, agli eventi cittadini di promozione economica settoriale, alle politiche di finanziamento delle piccole e medie imprese, alla formazione professionale e alle Politiche scolastiche ed educative. 

Due le donne in giunta: l’assessore al Bilancio, dottoressa Addolorata Prisco, commercialista, esperta di conti pubblici in servizio presso la Ragioneria generale del Comune di Roma alla quale andranno anche le deleghe al Patrimonio mobiliare e immobiliare, mentre la signora Francesca Rocci sarà assessore ai Servizi sociali con deleghe a Sostegno e Sussidiarietà, Minori e Famiglie, politiche per le persone con disabilità, rapporti con enti di gestione dei servizi socio-sanitari, valorizzazione sociale dei Beni Pubblici, attività economiche (commercio) politiche per l’immigrazione e l’integrazione, mensa scolastica.  

Il sindaco Andreotti ha tenuto ad interim le deleghe agli Affari generali, alle Risorse umane, alle Politiche della Sicurezza e alla Polizia Municipale, alle Politiche Ambientali e alle Politiche della Programmazione, pianificazione e rigenerazione urbana del territorio.

Il sindaco ha quindi affidato a quattro consiglieri comunali le seguenti deleghe: attuazione del programma dell’Amministrazione comunale al consigliere Marco Bosso, politiche sportive al consigliere Federico Masi, Fiera campionaria al consigliere Massimiliano Di Giorgio.

Al consigliere Alessandro Cocco andranno le deleghe a Innovazione (smart city e start up) rapporti con università, enti di ricerca nazionali e internazionali, politiche di digitalizzazione e servizi informatici comunali, finanziamenti sovracomunali ed europei, Sportello Europa, rapporti di partenariato e progetti con Bic Lazio e Lazio Innova, Piano urbano di sostenibilità urbana, Piano urbano dei parcheggi.

Alla consigliera Pina Pepe le deleghe della Terza età.

La nuova giunta comunale sarà presentata alla cittadinanza sabato 15 luglio 2017 in occasione del Consiglio comunale convocato per le ore 15,30

“Con oggi inizia a tutti gli effetti il lavoro della giunta che sarà intenso e dinamico” ha detto il sindaco Andreotti a margine della veloce cerimonia di firma e consegna delle deleghe. “Sarà una giunta aperta alle reali problematiche della città che dovrà essere sempre aggiornata e connessa tanto con i cittadini quanto con gli enti sovracomunali.

Nell’augurare buon lavoro a tutti gli assessori e ai consiglieri delegati un ringraziamento particolare intendo farlo alla disponibilità dimostrata dal consigliere Alessandro Cocco. Impegno e determinazione da parte di tutti saranno decisivi per il futuro di Grottaferrata.

 

Commenti   

0 #1 2017forti&liberi&org 2017-07-13 09:31
scenderanno in campo 5 assessori +5 consiglieri SUPERdelegati +l'eletto=f i 2017!
almeno con f i 2014 le cose erano più chiare:
vice sindaco+sostegno sociale&sussidiarietà +scuola&infanzia +decentramento&partecipazione +politiche abitative+politiche sociali +servizi alla persona + diversamente abili +non autosufficienti +volontariato +politiche x la promozione della salute +atti x il trattamento sanitario obbligatorio +piani x l'inclusione sociale + politiche x le famiglie&l'infanzia +terza età +politiche educative&scolastiche +rapporti con l'università +asili nido+programmazione interventi di edilizia scolastica +servizi funebri&cimiteriali +decentramento amministrativo+ partecipazione +politiche abitative&casa+housing sociale +politiche x la legalità&la trasparenza amministrativa +monitoraggio appalti pubblici&contratti +beni confiscati alla criminalità =1delegato=1stipendio
con fi 2017= 11 una squadra di calcio x fare cosa ?
Citazione