I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Roberto Muzzi: "A Frascati per un grande progetto. La Lupa fa sul serio"

MuzziRoberto1 ilmamilioFRASCATI (calcio) - L'ex calciatore di Lazio (squadra del cuore) e Roma ed ex allenatore dell'Empoli parla della sua nuova avventura

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

"Se due ex calciatori decidono insieme di sposare un progetto vuol dire che la cosa è importante e, soprattutto, fatta da gente seria".

Roberto Muzzi, 48enne ex calciatore di Lazio (la sua squadra del cuore), Roma, Udinese, Cagliari e Torino e fino allo scorso gennaio allenatore dell'Empoli, parla di quella che è una avventura nella quale si è tuffato con grande convizione.

"La nuova Lupa Frascati ha idee importanti e molto chiare: la società si è presentata subito esponendo i suoi progetti ed i suoi programmi. Siamo arrivati in una fase complicata, quando ancora c'è il timore della pandemia, ma ci siamo da subito calati in questa avventura. Personalmente sono molto contento della proposta che mi è stata fatta e che ho accettato con entusiasmo: se queste persone decidono di impegnarsi ed investire, mettendo anche il proprio marchio in campo (la New Energy gas e luce, ndr) vuol dire che le intenzioni sono importanti".

sportage pronta consegna

Da qualche settimana il nuovo direttore tecnico, che per la prima squadra si affianca a Gianni Santorelli e per il settore giovanile ad Andrea Borsa (anche lui ex calciatore e da anni operativo in società castellane) è al lavoro. La società ha deciso per luglio ed agosto di aprire il campo ai ragazzi, in forma gratuita.

"Facciamo attività con i ragazzi dalle 9 alle 12 del mattino e poi dalle 15,30 alle 19: parte fisica e parte tecnica, il che ci dà già modo di vedere i giocatori. E' una fase, questa, che con la società abbiamo fortemente voluto anche per riprendere confidenza col campo dopo i duri mesi di lockdown".

E a Muzzi manca il professionismo? "Ho scelto di essere qui, ora, a Frascati. Non so cosa mi riserverà il futuro. Ripeto: credo davvero molto in questo progetto, ci sono ancora cose da sistemare e mettere in moto ma siamo tutti persone serie e vogliamo fare bene".brico ilmamilio

Fino a gennaio Muzzi sedeva sulla panchina dell'Empoli, in serie B. "Una bella esperienza, ringrazio la società toscana per la grande opportunità avuta. Purtroppo le cose non sono andate come avrei sperato e purtroppo, ma il calcio è così, a pagare è giusto che sia l'allenatore. Ma quel gol di Cosenza, con la palla entrata di quasi un metro...". Muzzi si riferisce alla sfida del "San Vito" del 29 dicembre, vinta dai rossoblu di casa per 1-0 e sulla quale pesa proprio il gol, netto, non rilevato nel secondo tempo.

"Ora penso solo alla Lupa, abbiamo davvero tanto da fare", conclude il bomber.colline luglio tennis1 ilmamilio