Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Grottaferrata, “Via Dalmazia: spreco d’acqua quotidiano dal nasone” - VIDEO

GROTTAFERRATA – Segnalato dai cittadini un problema che si presenta da settimane. Se n’è occupato anche il gruppo “Grottaferrata terra di nessuno”

ilmamilio.it

Un nasone che perde ininterrottamente milioni di litri di acqua al giorno (a quanto pare da molti giorni) e la normale reazione di qualche cittadino, infastidito dai ritardi per l'intervento di manutenzione.

Sperando che proprio mentre segnaliamo il caso qualcuno sia intervenuto, alcuni residenti criptensi ci hanno segnalato che da uno degli storici nasoni in ghisa della città, precisamente in Via Dalmazia, il flusso idrico scorre via che è un piacere, con una conseguente dispersione idrica che cade in un periodo di siccità e turnazioni. La causa? Un rubinetto guasto.

Del caso si è occupato anche ieri il gruppo Facebook “Grottaferrata, terra di nessuno”, con un breve video che qui di seguito riportiamo.

Nel frattempo proseguono i disagi sopratutto nelle zone più periferiche, dove sono denunciate almeno un paio di perdite stradali nelle aree di Pratone e Valle Violata.  Un tema caldo, quell'acqua, su cui la nuova Giunta dovrà lavorare molto per cambiare una tendenza che prosegue senza soluzioni definitive da anni, nonostante proteste, azioni politiche, firme e mobilitazioni.