I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, sottocosto irregolare: scatta la sanzione fino a 3mila euro per un supermercato

Emergenza coronavirus: spesa consentita, inutili corse al ...CIAMPINO (cronaca) - Operazione della Polizia Locale

ilmamilio.it

Nell’ambito delle attività finalizzate alla tutela dei consumatori, ad opera del Comando di Polizia Locale, i poliziotti municipali dell’unità operativa polizia amministrativa, ispettore A.I. e la sovrintendente P.G., a seguito di un accertamento finalizzato a verificare la regolarità di una vendita promozionale, hanno elevato una pesante sanzione (fino ad un massimo di euro 3.098), nei confronti di un supermercato di Ciampino per l’irregolarità nello svolgimento della vendita sottocosto a seguito della mancata presentazione della documentazione necessaria a dimostrare l’effettiva convenienza per gli acquirenti.

brico ilmamilio

Le vendite promozionali e, in particolar modo quelle “sottocosto”, sono monitorate con particolare attenzione dal Comando di Polizia Locale, con l’occhio sempre rivolto alla tutela dei consumatori che potrebbero trovarsi, diversamente, in spiacevoli situazioni quali l’acquisto di prodotti di dubbia qualità o provenienza o semplicemente “attratti” da una pubblicità ingannevole.

La verifica è attuata attraverso le dirette attività di comparazione tra il prezzo di vendita al netto dell’Iva e l’effettivo costo sostenuto dal commerciante a cui si aggiunge la verifica sull’effettiva quantità di prodotti posti nella disponibilità della clientela in linea con quanto indicato nei volantini promozionali.

sportage pronta consegna

Nel caso che ha fatto scattare la pesante sanzione, l’esercente non ha provveduto a dimostrare attraverso la presentazione di idonea documentazione fiscale, regolarmente e più volte richiesta, i dati necessari per effettuare il confronto indicato, con la conseguente violazione della normativa specifica in materia di vendite promozionali effettuate da esercenti il commercio al dettaglio. 

ìNei prossimi giorni, ancorché la vendita promozionale volgerà al termine, si procederà ad ulteriore verifica per accertare la regolarità effettiva di quanto pubblicizzato, attivando le relative ed ulteriori procedure in caso di inadempimento.