I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, opposizione scrive alla Prefettura: “Oltre 30 richieste inevase dall'amministrazione”

CIAMPINO (politica) - Più di trenta tra interrogazioni, accessi agli atti, ordini del giorno urgenti presentate nel tempo ad uffici e assessori competenti, alla Sindaca, al Presidente del Consiglio Comunale senza ottenere risposta

ilmamilio.it - nota stampa

Dall’opposizione riceviamo e pubblichiamo.

“Tutti i consiglieri dei gruppi di opposizione del Consiglio Comunale della Città di Ciampino hanno inviato all'Ufficio Territoriale della Prefettura di Roma il lungo elenco delle istanze - più di trenta tra interrogazioni, accessi agli atti, ordini del giorno urgenti - presentate nel tempo ad uffici e assessori competenti, alla Sindaca, al Presidente del Consiglio Comunale senza ottenere risposta.

La possibilità di disporre, attraverso le istanze e nei tempi opportuni, di atti e documenti da parte di tutti i consiglieri eletti è assicurata dalle norme vigenti, riguardando direttamente le funzioni di indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Consiglio comunale, nonché le altre competenze allo stesso attribuite dalle leggi e dallo Statuto.

sportage pronta consegna

Troppe di queste istanze, nonostante ripetuti solleciti, risultano purtroppo ad oggi inevase o, se composte da più punti, parzialmente evase. Dopo un anno in cui il Consiglio Comunale è stato quasi esclusivamente convocato dal Presidente Balmas a richiesta e in misura delle necessità della giunta Ballico, con il lavoro delle Commissioni consiliari pressoché bloccato, le forze di opposizione per tutelare e garantire l'esercizio delle funzioni assegnate loro dagli elettori hanno deciso di interpellare in merito la Prefettura”

colline luglio tennis1 ilmamilio