I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Marino, calcio: mister Luca Fatiga confermato alla guida degli U16 della DF Academy

MARINO (calcio) - Il mister ed i suoi ragazzi in questa stagione precocemente interrotta per l'emergenza Covid erano in testa alla classifica con tre punti di vantaggio ed una gara disputata in meno 

ilmamilio.it 

La DF Academy comunica che, anche per la stagione 2020/2021, Luca Fatiga sarà confermato alla guida del gruppo Under 16 (2005). Il mister ed i suoi ragazzi in questa stagione precocemente interrotta per l'emergenza Covid erano in testa alla classifica con tre punti di vantaggio ed una gara disputata in meno rispetto alle avversarie. Avranno il compito di ripetere l'ottimo percorso nella categoria Regionale.

Luca, oltre ad essere un tecnico Uefa B e laureato in Scienze Motorie, vanta nell'ambito del calcio giovanile  un passato da allenatore nello Sporting Tanas, Dabliu e Sff Atletico ed è un elemento di spicco della Corner Training che si occupa della preparazione atletica e tecnica individuale per molti atleti in ambito dilettantistico e professionistico.

brico ilmamilio

Queste le dichiarazioni del mister che sta preparando la nuova stagione : "Resterò con gioia alla guida del gruppo 2005 per la seconda stagione consecutiva. La scorsa stagione si è chiusa troppo presto, era doveroso continuare per continuare il nostro percorso di crescita.

sportage pronta consegna

Più che di classifica e risultati, che sono stati più che positivi, vorrei parlare della crescita dei ragazzi, che è stata esponenziale. Il miglioramento è stato un evidente sotto ogni aspetto: fisico, tattico, tecnico-coordinativo. Ed è stato evidentemente agli occhi di tutti, soprattutto a quelli delle società che hanno - giustamente - contattato i nostri ragazzi per fare il salto di qualità. Non c’è stato un solo elemento della rosa lasciato ai margini, tutti hanno giocato, tutti hanno avuto modo di mettersi in mostra, perché se lo sono meritato durante ogni allenamento. Ora siamo in attesa di  poterci confrontare con avversari di livello superiore in una categorie regionale, nella speranza e con la convinzione di continuare ad esprimere ed imporre la nostra mentalità".


colline luglio tennis1 ilmamilio