I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, ripartono i Centri Estivi. Ecco dove saranno

bambini.mamilio.jpgFRASCATI - Il sindaco Mastrosanti esprime soddisfazione
 
ilmamilio.it
 
Riprende finalmente l’attività dei centri estivi a Frascati, la cui realizzazione era stata messa in forse dalla crisi generata dalla diffusione di Covid-19. L’Amministrazione comunale infatti, a seguito di un Bando Pubblico, ha approvato i progetti ludico-ricreativi presentati da tre associazioni e assegnato gli spazi comunali per le attività, che si rivolgono ai ragazzi in età compresa tra i 3 e i 17 anni. Tra le varie azioni, i progetti prevedono anche moduli di recupero didattico per gli alunni in età scolare.
 
All’Associazione di Promozione Sociale Mary Poppins, che dal 1° luglio fino al 28 agosto 2020 avvierà un centro estivo per 34 ragazzi in età dai 6 ai 17 anni, è stata assegnata la scuola elementare di via Vanvitelli (T: 06 7201106). All’Arcobaleno cooperativa Sociale Tuscolana di Solidarietà, per il progetto integrato "Noi contro Te", che intende accogliere 50 ragazzi di età compresa fra i 3 e i 17 anni dal 1° luglio al 7 agosto 2020, è stata assegnata la scuola materna di Villa Innocenti (T: 331 4745599).
 
All’Associazione Approdo di Turan per il centro estivo "3 D 2020", che intende accogliere 33 ragazzi di età compresa fra i 4 e i 12 anni, è stata assegnata la scuola “E. Dandini” in Via Risorgimento e l’area del Parco dell'Ombrellino (T: 333 8350440).
 
«Nonostante le difficoltà incontrate nel periodo del lockdown, l’Amministrazione comunale vuole dare certezze ai propri cittadini e per questo abbiamo voluto continuare l’esperienza dei centri estivi, accogliendo anche ragazzi con disabilità - dichiara il Sindaco Roberto Mastrosanti -. Grazie ai progetti di alcune associazioni del territorio, che sono uno dei grandi patrimoni di Frascati, abbiamo avviato una serie di attività estive che saranno utili alle famiglie e ai partecipanti».
brico ilmamilio
 
«Sono particolarmente contenta di dare questa notizia, perché si tratta di un progetto che risponde a un diritto e a un’esigenza delle più giovani e dei più giovani: tornare a condividere spazi educativi di socialità – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Alessia De Carli -. La sospensione brusca della vita scolastica e le misure restrittive durante l’emergenza hanno fatto venir meno la routine dei bambini e la rete di supporto sociale per le famiglie. In questo scenario molte bambine e bambini hanno manifestato un’esposizione alla noia, che ha minato la loro serenità sociale ed emozionale, prima garantita dal gioco con i coetanei. Grazie a una misura economica integrativa, l’Amministrazione offrirà un servizio di assistenza educativa per persone con disabilità, per favorire pari opportunità e inclusione. Ringrazio le organizzazioni che hanno proposto progetti anche innovativi».
 
 
L’Amministrazione ha deciso inoltre di avviare un servizio di assistenza ai minori disabili, che vorranno partecipare ai Centri estivi sopra indicati, interamente a carico del Comune di Frascati. E’ possibile trovare l’Avviso a questo link: https://www.comune.frascati.rm.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_2993.html. Tale servizio avrà inizio a partire dal 1° luglio e consentirà quindi di alleggerire il carico di lavoro alle famiglie, offrendo la possibilità di svago e socializzazione ai ragazzi che sono stati penalizzati dalla sospensione delle lezioni scolastiche per via di Covid-19.
 
L’Amministrazione comunale infine ha assegnato alcune aree verdi del Parco comunale di Villa Torlonia al progetto della Sig.ra Elisa Rianna, per una serie di lezioni di disegno e pittura en plein air che si terranno dal 22 giugno al 1° agosto 2020.

sportage pronta consegna