I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, Polizia Locale trova un'auto rubata poco prima, seguendo la traccia del Lojack

 

Trovata un’auto del valore di 50.000 euro rubata poco prima, seguendo la traccia del LoJack

Le attività, svolte nel fine settimana appena trascorso, hanno portato ad importanti risultati tra i quali spicca il rinvenimento e la restituzione al legittimo proprietario di un’autovettura rubata nella zona Morena di Roma, del valore di oltre 50.000 Euro. Il veicolo, asportato da ignoti nella notte tra venerdì e sabato, ha attivato il particolare dispositivo di allarme che ha inviato costanti segnali intercettati dalla pattuglia di pronto intervento, costituita dagli Ispettori M.R. e D.B, che da subito si sono prodigati per rintracciare il veicolo. Il particolare dispositivo di allarme, infatti, non restituisce un punto su una mappa ma è in grado di trasmettere continui impulsi (un pò come funziona il sistema aeronautico ADF) la cui lettura deve essere interpretata dagli agenti operanti. Il collegamento con la centrale operativa LoJack, che ha fornito le caratteristiche principali dell’autovettura, ed il costante collegamento con la Tenenza dei Carabinieri di Ciampino che ha fornito quanto disponibile nella banca dati interforze, ha consentito il ritrovamento del mezzo, “adeguatamente parcheggiato” per essere successivamente “trasferito” a nuova destinazione. Un’ora dopo il rinvenimento il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario, incredulo di avere ritrovato il mezzo e per di più in così breve tempo. 

Le ulteriori attività realizzate nel corso del fine settimana, hanno permesso di accertare il transito di 680 veicoli sprovvisti di assicurazione, 1.036 con la revisione non in regola e 156 veicoli sanzionati per violazione grave in materia di velocità.

Importante, come sempre, il determinante ausilio dell’unità cinofila che è di sicuro aiuto nel rinvenimento di sostanza stupefacente per lo più per uso personale, così come accaduto proprio nel corso degli ultimi servizi. 

Una particolare nota di attenzione in merito a quanto svolto dall’unità operativa Polizia Amministrativa che si è dedicata alla verifica del rispetto della normativa emergenziale con particolare riguardo ai locali di intrattenimento. Anche in questo caso, purtroppo, a fronte dei molti controlli effettuati fino a tarda sera, sono state accertate due importanti violazioni. In un caso, all’interno e nell’area esterna di una birreria è stata accertata la presenza di un assembramento. Nell’altro caso è stata sanzionata una frutteria che non ha rispettato i termini previsti dall’Ordinanza Sindacale in materia di orario e violazioni in materia di raccolta differenziata.

colline 200529