I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino - La gigliottina del Rendiconto 2019 e la pazza idea della sindaca ex social

ballico56 ciampino ilmamilioCIAMPINO (politica) - La Ballico, ormai all'angolo, potrebbe pensare di dimettersi e ripresentarsi subito a settembre

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

C'era una volta la sindaca-social, quella che aveva un canale di comunicazione diretto con i cittadini. Di quella sindaca, proveniente dal sindacato, non c'è più alcuna traccia.

Daniela Ballico, balzata alla guida di Ciampino nel giugno 2019, è oggi alle corde: nell'angolo, finita già politicamente in grandi difficoltà probabilmente come conseguenza di una maggioranza profondamente spaccata e per larghi versi contraddittoria.

La scena è particolarmente complessa anche perché, è bene non dimenticarlo, all'orizzonte c'è subito il Rendiconto di gestione 2019, il "Consuntivo" che andrà approvato entro il 30 giugno. Siamo all'impasse politico-amministrativa e questo passaggio potrebbe già essere fatale per una sindaca che al momento non ha neanche una Giunta. Perché l'ha azzerata senza neanche spiegare perché.

Due appuntamenti critici, da sempre banchi di prova importanti per le Amministrazioni comunali.

gierreauto200513

Il patatrak è comunque gravissimo. La crisi è talmente vera che in più di un tavolo, in più di un ambiente, si parla di ritorno al voto.

Quando?

L'unica a voler tornare - vera kamikaze - alle urne già nella prossima finestra elettorale di settembre (alla quale andranno, restando in ambito castellano, sicuramente Albano Laziale, Genzano, Rocca di Papa e Zagarolo) è proprio la sindaca Ballico che sa bene che il centrosinistra (che scocciato è dir poco) non è pronto e non ha probabilmente neanche un candida plausibile, che quelli di "Progetto Comune" rischiano di passare come i responsabili della crisi e che le ambizioni "interne" di Gente Libera sono ancora in allestimento.

colline 200529

La Ballico insomma, probabilmente consigliata in questo dall'ultimo arrivato nel suo staff, quel Francesco Smedile che di esperienza romana ne ha fatta parecchia, perso per perso potrebbe tentare il tutto per tutto. Una sindaca pronta dunque a dimettersi per ripresentarsi subito a settembre?

Follia nella follia, tutto può essere. Gli altri farebbero bene a prepararsi anche se, oggettivamente, la mossa di una sindaca politicamente finita difficilmente potrebbe essere compresa da quei cittadini che a lei avevano dato un mandato letteralmente in bianco per cambiare Ciampino.

todis montecompatri banner ilmamilio