I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino - Massacra di botte il portiere del comprensorio dove vive: arrestato 40enne

polizia marino4 ilmamilioCIAMPINO (cronaca) - L'uomo ha aggredito anche i poliziotti. La vittima sottoposta a delicato intervento chirurgico

ilmamilio.it

E’ accaduto l'altra sera in una zona periferica di Ciampino. Un uomo di 40 anni durante una lite per futili motivi - secondo le ricostruzioni degli inquirenti - avrebbe aggredito il portiere del comprensorio dove risiede, accanendosi prima contro di lui, colpendolo alla testa anche mentre era a terra, privo di sensi con calci. E poi scagliandosi anche contro un altro dipendente del centro, intervenuto in difesa della vittima.

Quando i poliziotti del commissariato Marino, diretto da Nicola Giantomasi, immediatamente giunti sul posto, con la volante di servizio, la scena che hanno visto è stata di una violenza inaudita, ed hanno cercato di fermare il 40enne violento che ha aggredito anche loro.

Bloccato, dopo una violenta e lunga collutazione, con l’ausilio anche di un'altra pattuglia intervenuta sul posto, il 40enne, con precedenti penali vari, è stato arrestato per tentato omicidio e violenza a Pubblico Ufficiale e lesioni gravi. Il provvedimento restrittivo, è stato convalidato nei giorni successivi dal GIP del Tribunale di Velletri che ha disposto nei confronti dell’arrestato la custodia cautelare in carcere al penitenziario veliterno.

gierreauto200513

La vittima, un 60enne di origine asiatica, è stato soccorso dal 118 e accompagnato in ospedale, dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico molto delicato alla testa e al volto, ed è tuttora ricoverato in terapia intensiva, in prognosi riservata al San Giovanni di Roma. Numerose sono le fratture riportate alla testa con una emorragia cerebrale.

Mentre il giardiniere, cittadino ucraino, intervenuto per sedare l'ira del 40enne, ha riportato invece, la frattura delle ossa nasali. La polizia di Marino sta indagando per chiarire l'accaduto anche se, come detto, all'origine della lite ci siano futili motivi.

colline 200529todis montecompatri banner ilmamilio