I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: intesa tra locali e Comune. Sì al presidio di sicurezza, basta alcol a basso costo e somministrazione fino alle 24

birra spina3 ilmamilioFRASCATI (attualità) - Pronta anche la rimodulazione della Ztl. Soddisfatte tutte le parti: "Lavoriamo insieme"

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

C'è l'intesa a valle del tavolo di confronto che, convocato per oggi, ha visto di fronte l'Amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Mastrosanti e dal delegato al Commercio Mattia Ambrosio ed una rappresentanza dei locali della zona della "movida" frascatana e di altre attività operanti nell'ambito della ristorazione.

Un tavolo istituito a valle di quanto accaduto lo scorso fine settimana ma anche della accorata lettera aperta che una ventina di operatori hanno rivolto al sindaco.

LEGGI Più di 20 locali di Frascati chiedono un incontro a sindaco e forze dell'ordine. "Ci avete fatto riaprire senza neanche sentirci"

gierreauto200513

Da entrambe le parti l'incontro è stato definito positivo ed ha portato ad un accordo di massima che comprende un servizio di vigilanza nelle sere e nelle notti d'estate, una rimodulazione della Ztl (a partire dal 3 giugno) e, da parte dei locali, l'impegno ad eliminare l'alcol a basso costo.

"L'obiettivo - dicono proprio i gestori dei locali, raggruppati nella costituenda associazione Asso - è quello di lavorare tutti e lavorare meglio, in sicurezza e nel pieno rispetto delle regole e delle necessità di tutti noi di far ripartire le nostre attività. Dopo 73 giorni di chiusura sarebbe stato gravissimo chiudere di nuovo, quindi credo che tutti noi ci siamo rimboccati le maniche ed insieme all'Amministrazione abbiamo individuato alcune aree nelle quali intervenire".

colline 200529

Nei giorni scorsi il sindaco Mastrosanti ha già sollecitato al prefetto ma anche ai comandi di polizia e carabinieri la necessità di implementare il servizio di sorveglianza del centro di Frascati: servizio per il quale al momento appare complicato il solo utilizzo della polizia locale, sempre che le risorse a disposizione del Comune riescano ad estendere l'orario di servizio oltre le attuali 20.

I gestori dei locali si sono impegnati a contribuire alla riqualificazione delle zone della movida anche con contest e con nuovi addobbi floreali e, soprattutto, hanno accettato - dal 3 giugno - la sospensione della somministrazione di bevande a partire dalle 24. Oltre, come detto, ad eliminare alcol a basso costo, proprio per scoraggiare fenomeni di ubriachezza molesta e, purtroppo, di violenza come accaduto anche di recente.

"Siamo soddisfatti - conferma il consigliere delegato al Commercio - perché nonostante qualche incomprensione nei giorni scorsi, ora le parti si sono incontrate e tutti sanno che si sta lavorando insieme per il bene della nostra città e del suo tessuto produttivo".

Capitolo Ztl, per finire. Dal 3 giugno i varchi dovrebbero essere attivi dal lunedì al venerdì dalle 23 della sera alle 5 del mattino: il sabato i varchi verranno attivati alle 21. Accesso libero al centro cittadino per la domenica mattina: la Ztl ripartirà dunque dalle ore 13.

Foto di Marcelo Ikeda Tchelão da Pixabay

todis montecompatri banner ilmamilio