I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri Bene Comune insorge: “Aria irrespirabile con disagio per i cittadini, ognuno faccia la sua parte”

MONTE COMPATRI (politica) - La denuncia dei consiglieri comunali di opposizione 

ilmamilio.it - nota stampa

Oggi tramite PEC abbiamo protocollato (N. 12586) la mozione “STATO DI DISAGIO DELLA POPOLAZIONE DEL COMUNE DI MONTE COMPATRI DOVUTO AL PERDURARE DI ODORE ACRE” che impegna il Sindaco Fabio D’acuti e l’Assessore all’Ambiente, Igiene e Sanità Sabrina Giordani a intervenire immediatamente su questa problematica contattando e chiedendo ad ARPA LAZIO l’installazione nel comune di Monte Compatri (in zone da concordare) per un periodo di tempo non inferiore a 12 (dodici) mesi delle centraline fisse per effettuare una campagna di misurazione che consenta il calcolo degli standard qualitativi dell’aria secondo la normativa vigente.

La situazione è divenuta insostenibile e di una certa gravità. Molti cittadini segnalano continuamente stati di disagio per il cattivo odore di notte e di giorno.

todis montecompatri banner ilmamilio

Bisogna intervenire immediatamente.

Abbiamo da sempre ascoltato le istanze dei cittadini, inviato pec, aperta e sostenuta una raccolta firme consegnata alla procura di Velletri, collaborato con i sindaci degli altri comuni, ma non è sufficiente, soprattutto se fatto dai soli tre consiglieri di minoranza. Non vediamo lo stesso impegno da parte del nostro Sindaco e dell'Assessore competente all’Ambiente, Igiene e Sanità. Il loro impegno si è fermato ad un esposto di settembre 2019, poi solo “scarica a barile” ad altri enti (Regioni, Città Metropolitana e Arpa), che hanno, effettivamente la competenza sui controlli delle emissioni.

gierreauto200513

NOI, cari Sindaco e assessore, non vi chiediamo di effettuare personalmente le misure, vi chiediamo di porre l’attenzione nelle sedi competenti, quali ad esempio ARPA LAZIO, come richiesto in questa mozione.

Le ricordiamo, Sindaco, che lei rappresenta l’autorità sanitaria locale ed è tenuto ad ascoltare i cittadini anche per le problematiche di tipo sanitario. La situazione è grave e lei ancora non l’ha capito.

Ancora una volta siamo disposti a collaborare, a metterci a disposizione e a intraprendere insieme un percorso, magari firmando un esposto congiunto maggioranza-minoranza.

NOI CI SIAMO, NON CI FERMIAMO CON LEI O SENZA DI LEI”.

Luca Mengarelli, Serena Gara, Francesco Ferri, Alessandro Monti

Monte Compatri Bene Comune