I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ostia: in manette tre pusher di 42, 29 e 27 anni beccati in flagrante

OSTIA (cronaca) – Ad Acilia arrestato un 28enne, a Ponte Galeria un imprenditore agricolo di 45 anni

ilmamilio.it - nota stampa dei carabinieri

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio dei Carabinieri di Ostia. Nelle ultime ore, infatti, sono finite in manette 5 persone, mentre una è stata denunciata in stato di libertà.

Nel corso di un’attività antidroga, i Carabinieri della Stazione di Nuova Ostia, hanno arrestato 3 pusher, rispettivamente di 42, 29 e 27 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I tre avevano organizzato, all’interno del ballatoio di una palazzina popolare, un piccolo market dello spaccio. I militari, al termine di un mirato servizio di osservazione, hanno accertato che i 3, due dei quali con funzione di “palo”, rifornivano vari tossicodipendenti della zona che, avvicinandosi al ballatoio, effettuavano l’acquisto e consumavano nell’immediatezza la droga. Dopo avere assistito alle “cessioni”, i Carabinieri hanno fatto scattare un blitz, riuscendo a bloccare in flagranza di reato i 3 spacciatori, trovati con decine di dosi di cocaina, vario materiale utile per il confezionamento della droga, e denaro contante provento dell’attività illecita.

I 3 sono stati arrestati e, in attesa delle decisioni del magistrato, sono stati ristretti presso la casa circondariale Regina Coeli di Roma, mentre tutti i loro “clienti” sono stati segnalati amministrativamente all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma in qualità di assuntori di droga.

Ad Acilia, invece, i Carabinieri hanno arrestato, su disposizione dell’Ufficio di Sorveglianza di Roma, un 28enne di origine romena già sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio.

Il provvedimento è scaturito a seguito del comportamento tenuto dall’uomo che, alcuni giorni prima, era evaso dalla propria abitazione e, al momento del controllo, ha fornito false generalità ai Carabinieri della Stazione di Acilia che dopo approfonditi accertamenti, sono risaliti alla sua vera identità.

Per il 28enne si sono aperte le porte del carcere di Rebibbia.

todis montecompatri banner ilmamilio

A Ponte Galeria, i Carabinieri sono intervenuti nel tardo pomeriggio di ieri in una delle numerose località campestri presenti nel territorio, dove era stata segnalata una lunga colonna di fumo nero. Giunti sul posto i militari hanno identificato il proprietario del fondo, un imprenditore agricolo 45enne, e accertato che l’uomo, recatosi nel suo terreno per eseguire alcuni lavori di pulizia, aveva dato fuoco a diverse cassette in legno, non riuscendo successivamente a controllare il rogo che si è così propagato in maniera incontrollata, sino ad andare a interessare un capannone ed una vettura. Le fiamme sono state poi domate dai Vigili del Fuoco, mentre per l’incauto 45enne è scattata la denuncia a piede libero con l’accusa di incendio.

Infine, i Carabinieri di Ostia hanno arrestato un uomo di 45 anni, con precedenti e già sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo è stato sorpreso in strada dai militari senza alcuna giustificazione. Il 45enne è stato immediatamente bloccato dai Carabinieri e riaccompagnato al luogo di detenzione domiciliare.gierreauto200513