I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, gestione emergenza Covid-19: le domande del Pd al vicesindaco Boccali

CIAMPINO (politica) - Gli interrogativi dei "Dem" su mascherine e gestione dei dati raccolti per distribuire gli aiuti

ilmamilio.it 

Dal Partito Democratico di Ciampino riceviamo e pubblichiamo.

“Un'altra vicenda fumosa nella gestione dell'emergenza sanitaria da parte del Comune di Ciampino.

L'Assessore ai Servizi Sociali risponde alla nostra interrogazione sulla distribuzione delle mascherine in modo superficiale ed evasivo, sostanzialmente confermando che la distribuzione ha circa un mese di ritardo rispetto all'arrivo della fornitura (21.04.2020).

todis montecompatri banner ilmamilio

Inoltre l'avvocato Boccali giustifica questo enorme ritardo, adducendo generici motivi organizzativi: vuole forse addossare la responsabilità agli uffici, che non saprebbero, a suo avviso, occuparsi contemporaneamente della distribuzione di buoni spesa e delle mascherine?

Speriamo tutti vivamente che, visto il così lungo tempo impiegato, almeno l'assessore sia riuscito a dare risposta ai quesiti emersi dal suo comunicato del 04/05/2020 e proposti da alcuni cittadini sui gruppi social di Ciampino:

  1. Chi risponde ai numeri di cellulare pubblicati sul sito ufficiale del Comune di Ciampino?
  2. Quale procedura è stata messa in campo per la tutela della privacy dei richiedenti e per la protezione dei dati raccolti?

Infine, l'Assessore Boccali prende le distanze da Gente Libera e dal suo Coordinatore Rosario Pipitone, che, già il 28.03.2020 dichiarava in un video sui social che l'associazione si era messa a disposizione dell'Assessorato alle Politiche Sociali per la distribuzione delle mascherine.

Ma allora come faceva Pipitone a fine marzo a sapere tutte queste informazioni? Forse un Assessore ai Servizi Sociali tra i propri iscritti, già Presidente della stessa Associazione, può tornare utile alla bisogna”.

gierreauto200513