I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Carnevale 2018: dopo il forfait di Monte Porzio Catone, la pazza idea di una manifestazione itinerante?

MONTE PORZIO CATONE (attualità) - La rinuncia degli organizzatori dell'evento monteporziano ha sollecitato riflessioni, commenti ed inviti a collaborare da Frascati e Grottaferrata. E' il momento per provare ad unire le forze?

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

ahsi mamilio

Quando a chiudere i battenti sono i migliori è il caso di fermarsi a riflettere, quantomeno per capire e comprendere il fenomeno in atto. Fenomeno che, al di là di un argomento considerato probabilmente "leggero" - e per molti versi lo è - merita attenzione per il movimento che tradizionalmente riesce ad animare.

Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011

Tre giorni fa gli organizzatori del Carnevale di Monte Porzio Catone hanno annunciato di non poter più portare avanti una macchina ormai diventata troppo grande (LEGGI l'articolo del 5 ottobre). Un'ammissione, inevitabile, di quanto duro sia il lavoro per realizzare quello che per anni è stato l'evento carnascialesco più importante dei Castelli romani: "Dobbiamo fermarci", ha detto il presidente dell'associazione Carnevale monteporziano Claudio Costamagna (LEGGI l'articolo del 6 ottobre).

Clicca sull'immagine per scoprire il condominio Antares

Da Frascati e Grottaferrata sono arrivati, più o meno espliciti, più o meno accalorati inviti a non mollare del tutto un'esperienza preziosa sia in termini di capacità organizzativa, che di partecipazione che, non ultimo, di conoscenza. Non bisogna infatti dimenticare che per anni i ragazzi di Monte Porzio Catone hanno appreso l'arte della realizzazione dei carri allegorici dagli organizzatori del Carnevale di Putignano.

E allora, la pazza idea che qualcuno sta lanciando in queste ore in rete e che abbiamo ritenuto più che valida da tempo: quella di un unico Carnevale tuscolano, itinerante, che contempli sfilate e cortei a Monte Porzio Catone, Grottaferrata e Frascati. Chiaramente a date alterne con la possibilità di realizzare una manifestazione che porti al proprio interno le singole peculiarità, i singoli gruppi mascherati delle 3 realtà ma che porti in strada molti più partecipanti. A sfilare e a seguire la manifestazione.

E' davvero così folle pensarlo?

Commenti   

0 #2 Chiara Bennati 2017-10-09 12:53
Secondo me l ' unione delle forze porterà a carri ancora più belli. Sarebbe una soluzione, però vedo più vicini Montecompatri, Monte Porzio Catone e Frascati.
Citazione
0 #1 Valentina 2017-10-08 16:16
No non credo sia folle anzi secondo me sarebbe un atto di intelligenza e di rispetto verso chi è stato per anni un seguace e sostenitore del carnevale... Sarebbe un gesto di condivisione tra paesi vicini e non di sfida come è sempre stato... Mi auguro che ci pensino...
Citazione