I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri, ò'assessore Giordani: "Raccolta differenziata al 66,26% nei primi 4 mesi del 2020"

 

Monte Compatri, Assessore Giordani: "Differenziata al 52 ...MONTE COMPATRI (attualità) - un incremento medio di circa 12 punti sullo stesso periodo del 2019

ilmamilio.it

"Se l’anno scorso si era chiuso con una media del 59,7%, i primi 4 mesi del 2020 fanno registrare una percentuale del 66,26 per la raccolta differenziata. Il primo quadrimestre conferma il trend positivo di crescita del servizio porta a porta nel Comune di Monte Compatri, con un incremento medio di circa 12 punti sullo stesso periodo del 2019.  Un costante miglioramento che dimostra come gli effetti del Coronavirus non hanno inciso su questi risultati, raggiunti grazie alla collaborazione dei cittadini; il totale dei rifiuti prodotti nel primo quadrimestre del 2020 scende dell’1,75%: 13.470 quintali a fronte dei 13.710 dello scorso anno”, lo comunica l’assessore all’Ambiente, Sabrina Giordani.

A gennaio i materiali differenziati erano al 64%; il dato più alto a marzo, con 67,81 punti percentuali, pari a poco più di 2mila tonnellate. Dal primo mese del 2020 ad oggi aumenta l’organico. Sostanzialmente stabili i materiali in vetro; registra, invece, un brusco calo degli imballaggi che scendono a 13mila chili ad aprile (gennaio a 21110), un dato evidentemente riferibile allo stop di alcune attività industriali a causa delle prescrizioni anticontagio da Covid-19. Confortante il dato sugli indifferenziati Coronavirus, speciale tipologia di rifiuti, che non raggiunge il tetto dei mille quintali, fermandosi a quota 800”, aggiunge l’assessore all’Ambiente.

todis montecompatri banner ilmamilio

“La lettura di questi dati, al netto di una minima flessione dei rifiuti prodotti a causa della contrazione di consumi e produzione industriale, causata dall’emergenza sanitaria, dimostrano un comportamento responsabile e virtuoso perché leggiamo cifre che confermano il costante aumento del quantitativo dei rifiuti differenziati.  Con l’apertura dell’isola ecologica, attiva da giovedì 14 maggio, siamo certi che queste cifre continueranno a migliorare, per portare Monte Compatri tra i Comuni più virtuosi del Lazio”, conclude l’assessore Sabrina Giordani.

 

gierreauto200513