I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, Diritti in Comune: "Disastro autovelox, ecco perché il bilancio non è attendibile"

CIAMPINO (politica) - Le perplessità della forza di minoranza che fa riferimento al consigliere comunale Dario Rose

ilmamilio.it 

"Secondo un recentissimo verbale dell'ANAS (trasmessoci dal Comando della Polizia Locale a seguito di una nostra richiesta)  l'autovelox su via Appia continua a essere privo dell'autorizzazione preventiva dell'ente proprietario. L'ANAS, infatti, ha elevato al Comune di Ciampino una nuova sanzione, per violazione dell'art. 21 comma 1, 4 e 5 del Codice della Strada". Lo svela in una nota la coalizione Diritti in Comune.

"E' facile immaginare che una volta impugnato da tutti coloro che faranno ricorso alle eventuali sanzioni ricevute, sarà difficile per il Comune di Ciampino mettere all'incasso tutto il denaro incautamente preventivato nel Bilancio. Come avvertito in più occasioni e in tempi anteriori all'emergenza Covid-19 - prosegue Diritti in Comune -, le previsioni di Bilancio dell'Ente, basandosi fondamentalmente su sanzioni e multe stradali, nonché su entrate sovrastimate (basti pensare alla tassa di soggiorno), sono più che mai inattendibili".

"Una facile previsione: quando sarà il momento di dichiarare l'effettivo stato delle finanze municipali, per giustificare la discrepanza con quanto previsto, gli amministratori, assessora Bottacchiari in testa, ne attribuiranno tutta la responsabilità alla grave crisi economica innestata dalla pandemia. Il paradosso conclude la nota - è che se non fosse per i fondi e le opportunità fiscali messe comunque in campo dal Governo a seguito dell'emergenza sanitaria, a fine anno i nostri amministratori avrebbero avuto qualche difficoltà a spiegare l'ammanco di molte delle entrate previste. A partire dal denaro promesso dalle multe emesse da questo autovelox".

todis montecompatri banner ilmamilio

gierreauto200513