I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

"Il Tuscolo è una ricchezza straordinaria: va valorizzato e protetto, non vietato a chi cammina"

viaTuscolo4 ilmamilioFRASCATI (attuallità) - Un nostro lettore replica alla lettera di una cittadina di Monte Porzio che lamentava la pericolosità di percorre la strada a piedi

ilmamilio.it

Da Roberto Della Porta, in relazione all'articolo dal titolo "Una lettrice: "Pericolose le persone che camminano sul ciglio della via del Tuscolo"" riceviamo e volentieri pubblichiamo.

"Prima della quarantena, andavo al Tuscolo quasi quotidianamente, estate e inverno e sempre a piedi con due cani. Nel mondo che vorrei, ci sarebbe un bel marciapiede panoramico e fruibile, non sarebbe una discarica a cielo aperto. Gli scavi archeologici sarebbero visitabili e magari con tanto di guida stagionale. Un servizio che si potrebbe affidare a studenti degli istituti locali, guadagnando così crediti scolastici ed acquisendo inoltre una conoscenza del luogo dove vivono.

Un’idea, questa, attuata alle ville di Tivoli nelle giornate del FAI. Il Tuscolo è un qualcosa di unico, tombe, strade, un anfiteatro e scavi, senza considerare i panorami che sa offrire. Dovremmo quindi rinunciare a goderne, perché a piedi “siamo pericolosi”? Se invece di proibirlo ai pedoni lo proibiamo a chi invece lo usa come percorso “senza traffico” per attraversare i paesi? Penso che far prevalere il buon senso sia la cosa migliore, usando accortezze ed attenzione, ognuno nel suo ruolo di pedone ed automobilista. Saluti".

todis montecompatri banner ilmamilio

Commenti   

0 #1 Filippo 2020-05-10 09:48
La soluzione di creare un ciglio pedonale, lungo la strada che sale al Tuscolo, potrebbe salvare "capre e cavoli".
Citazione