I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

FOTO - Marino, sopralluogo nel palazzo esploso: tutte le ipotesi sono al vaglio

sopralluogo esplosione marino1 ilmamilioMARINO (cronaca) - Il tubo del gas trovato tagliato di netto

ilmamilio.it

Ieri pomeriggio nuovo accesso dei carabinieri della locale Stazione e dei vigili del fuoco del distaccamento di Nemi all'interno della palazzina esplosa lunedì sera a causa della fuga di gas in via Giacomo Carissimi. I pompieri hanno prelevato molti effetti personali alle famiglie evacuate, giochi per bambini e altro materiale, ricevendo molto apprezzamento in cambio.

LEGGI VIDEO & FOTO - Esplosione nel centro storico di Marino: sventrato un palazzo. 3 feriti, anche una bimba: grave una donna

Inoltre i pompieri hanno dato ausilio ai militari del luogotenente Simmaco Vigilante, comandante dei carabinieri di Marino, che stanno conducendo le indagini. Intanto emerge che la palazzina (molto antica) dopo il bombardamento della seconda Guerra Mondiale, è stata ben ricostruita e rinforzata con i ganci catene in ferro nei muri strutturali, da chi allora ha eseguito i lavori in maniera egregia: altrimenti sarebbe stata una strage.

Proprio grazie a quelle catene tra le varie pareti e agli assi portanti collegati e stretti tra loro la palazzina non è crollata.

sopralluogo esplosione marino2 ilmamilio

La donna romena 53enne, ferita gravemente nello scoppio è ancora in prognosi riservata in pericolo di vita ricoverata al Sant'Eugenio. Sul fronte indagini i carabinieri stanno valutando tutte le possibili cause, sia quella della fuga di gas accidentale, sia quella dolosa, visto che il tubo in gomma che collegava la bombola al piano cottura è stato trovato tagliato di netto. 

Alle operazioni di oggi hanno partecipato sul posto insieme alle famiglie evacuate anche il sindaco Carlo Colizza, la polizia locale e la protezione civile di Marino.

(Foto Giorgia Fagiolo)

sopralluogo esplosione marino3 ilmamilio

todis montecompatri banner ilmamilio

sopralluogo esplosione marino4 ilmamilio

sopralluogo esplosione marino5 ilmamilio