I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, le riflessioni del PD sull'isola ecologica a Villa Senni: "Auspichiamo confronto in consiglio su temi collegati"

Grottaferrata, Isola ecologica di Villa Senni: slitta all'agosto ...GROTTAFERRATA (attualità) - Il partito: "Ci sarà un nuovo parere della Sopraintendenza che ci auguriamo arrivi in tempi brevi anche perche' successivamente dovranno essere avviate le pratiche di esproprio di terreni"

ilmamilio.it - nota stampa

Riceviamo e pubblichiamo:

"La sentenza del Tar del Lazio che, accogliendo il ricorso dell'Amministrazione comunale, ha annullato il parere negativo a suo tempo espresso dalla Sopraintendenza archeologica segna un nuovo capitolo della vicenda dell'isola ecologica di Grottaferrata .

A questo punto l'iter autorizzativo puo' riprendere e ci sarà un nuovo parere della Sopraintendenza che ci auguriamo arrivi in tempi brevi anche perche' successivamente dovranno essere avviate le pratiche di esproprio di terreni.

Sul tema, come Partito Democratico, non possiamo fare a meno di rilevare che, se fosse andato in porto il progetto di realizzare l'isola ecologica all'interno del sito di Via delle Vascarelle, secondo la proposta dell'allora Giunta Mori, non ci sarebbe stato bisogno degli espropri, trattandosi di un terreno già di proprieta' comunale. (Ci chiediamo tra l'altro se esista un progetto di destinazione di quest'area diventata ormai una discarica a cielo aperto).

Tuttavia, proprio perchè condividiamo quanto affermato dal Sindaco "di voler dare vita ad un progetto non disorganico, nè deturpante, del territorio che insiste attorno al sito di Villa Senni" prevedendo in loco la realizzazione anche di "un'area artigianale ... che potrà e dovrà essere il laboratorio del futuro per tanti giovani e tante famiglie grottaferratesi", ci permettiamo di suggerire all'Amministrazione l'avvio di un confronto con le forze produttive della città su questo specifico tema, già emerso a livello locale alcuni anni fa e poi abandonato, per verificarne l'attualità e la necessità.

todis montecompatri banner ilmamilio

Saremmo inoltre interessati, come molti cittadini soprattutto pendolari di Grottaferrata, a sapere a che punto è il progetto di una stazione ferroviaria a Villa Senni e se il Comune ha informazioni sulla persistenza o meno di tale ipotesi nelle strategie delle FF.SS.

Certamente, una complessiva valorizzazione dell'area intorno a Villa Senni (prevedendo anche un parcheggio), potrebbe rilanciare la fruibilità di quella zona archeologica (parliamo delle Catacombe Ad Decimum e non solo) che, unitamente all'Abbazia, potrebbe favorire la ripresa turistico-culturale di Grottaferrata.

In sintesi, come PD di Grottaferrata auspichiamo un confronto a tutto campo sul progetto complessivo, per pervenire ad una sintesi ampia in sede di Consiglio Comunale, organismo che non potrà non essere coinvolto in così importanti decisioni del governo cittadino.