Esplosione Marino: sfollate in una struttura religiosa di Castel Gandolfo 4 famiglie

Pubblicato: Lunedì, 04 Maggio 2020 - redazione cronaca

esplosione10 marino ilmamilioMARINO (cronaca) - Il palazzo ha riportato gravi danni

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Sono una decina le persone, appartenenti a 4 nuclei familiari che sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni all'interno del palazzo di via Carissimi, nel centro di Marino, a causa dell'esplosione che ha sventrato il loro palazzo.

Il sindaco Carlo Colizza si è attivato da subito per trovare una sistemazione per queste persone che già da stasera e per il momento saranno ospitate in un Centro di accoglienza di suore nella vicina Castel Gandolfo.

"Il palazzo - spiega proprio il sindaco - da una primissima stima ha riportato gravi danni, presumibilmente anche strutturali. Nelle prossime ore insieme ai vigili del fuoco valuteremo il da farsi".

 esplosione9 marino ilmamilio

todis montecompatri banner ilmamilio 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna