I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Conte: "Se ami l'Italia, mantieni le distanze". Dal 4 maggio via alla FASE 2 . Mascherine a 0,50 euro

ROMA (salute) - L'attesissimo discorso del premier. "Ci aspetta una sfida molto impegnativa: conviveremo col virus, adottando tutte le protezioni e le misure"

ilmamilio.it

Il premier Conte ha parlato alla Nazione in un discorso attesissimo. A quasi 50 giorni di lockdown.

"Ora inizia la fase 2 - ha detto il premier -, la fase di convivenza col virus. La curva del contagio ora potrà risalire in alcune aree del Paese, il rischio c'è e dobbiamo assumercelo. Sarà ancora più importante mantenere le distanze di sicurezza e rispettare le indicazioni".

"La distanza di sicurezza, è fondamentale, è quella di 1 metro, anche nelle relazioni familiare. Almeno 1 contagiato su 4 è avuto il virus da relazioni familiari. La distanza sociale resta fondamentale. Altrimenti la curva risalirà, avremo danni e morti con danni irreversibili. Se ami l'Italia, mantieni le distanze". "Continueremo a monitorare la curva: la prova sarà dura anche nei prossimi mesi, ci aspetta una sfida molto complessa. Un definitivo allentamento delle misure è impossibile. Dipende da noi, dal compito che ciascun di noi si sentirà di svolgere".

"Il Governo farà la sua parte con una lunga stagione di riforme per cambiare le cose che non vanno e non da oggi. Non ci tiriamo indietro: stiamo lavorando alle misure economiche, lo sforzo fino ad oggi è stato incredibile. Faremo di tutto per sostenere le imprese e daremo un sostegno reale". "Elimineremo l'IVA sui dispositivi i cui prezzi saranno calmierati, a 0,50 euro per le mascherine chirurgiche".

"Per il turismo, uno dei settori più colpiti, non lasceremo gli operatori da soli: avrà bisogno di una robusta iniezione di fiducia e sostegno economico. Stiamo lavorando ad un decreto Sblocca Italia", ha detto Conte.

Il riferimento rimane quello del 4 maggio, alla fine del decreto di qualche settimana fa. I contenuti del nuovo decreto, il nuovo Dpcm sono dunque i seguenti:

- Conferma distanziamento e spostamenti interno alla regione, con obbligo autodichiarazione. Possibili spostamenti mirati per far visita ai congiunti, con obbligo mascherine e con divieto assembramento. NO a feste e party;

- Vietati gli spostamenti tra regioni a meno di urgenze o esigenze lavorative;

- Via libera dal 4 maggio alla ripresa dell'attività motoria individuale e ok alla ripresa degli allenamenti per gli sport professionisti e non professionisti individuali, a porte chiuse.

- Riaprono i parchi pubblici ma sempre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale;

- Cerimonie funebri: possibilmente all'aperto con un massimo di 15 persone. Allargheremo gradualmente nelle prossime settimane, compatibilmente con le esigenze e con l'andamento della curva;

- Dal 4 maggio riapertura del comparto della ristorazione ma solo con il servizio d'asporto. Obbligo distanze, con ingresso nei locali una persona alla volta;

- Dal 4 maggio ci si potrà muovere per andare a trovare i propri parenti (vedi sopra);

- Dal 4 maggio riaprono il comparto manifatturiero, l'edilizia e i cantieri. Via libera anche al commercio ingrosso funzionale. Ci sarà nuovo protocollo di sicurezza.

- Dal 4 maggio, nuovo protocollo di sicurezza per le aziende di trasporto pubblico.

- Dal 18 maggio riaprirà il commercio al dettaglio;

- Dal 18 maggio riapriranno musei, mostre e luoghi culturali non ancora chiusi.

- Dal 18 maggio via agli allenamenti degli sport a squadre;

- 1 giugno: riapertura parrucchieri, centri estetici, bar e ristoranti.

- Le scuole sono da considerarsi definitivamente chiuse per questo anno scolastico. Gli esami di Stato si dovrebbe svolgere in conferenza personale;

- Per la fase 3 è ancora presto;

Quanto non previsto per il 4 maggio, compresa l'attività balneare, sarà allo studio costantemente.