I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Guidonia, celebrazione del 75esimo anniversario della Festa Liberazione

GUIDONIA (attualità) - La cerimonia in mattinata 

ilmamilio.it 

Nota del sindaco di Guidonia Montecelio, Michel Barbet.

“Come sappiamo tutti oggi è il 75°anniversario della Liberazione dal nazifascismo. Una ricorrenza che quest’anno non abbiamo potuto onorare con la partecipazione di pubblico o di autorità più numerose per via delle disposizioni ancora vigenti per il contenimento del Covid 19. Insieme al Comandante della Polizia Locale Marco Alia ed al Presidente dell’Anpi di Guidonia Montecelio Luca Brocchi, abbiamo ricordato questa data fondamentale per la nostra storia deponendo una corona d’alloro nei quartieri di Montecelio, Villaba e Setteville.

Penso che sia fondamentale non dimenticare mai la storia, la nascita della nostra democrazia dopo la dittatura fascista, la guerra e l’occupazione nazista ed è questo ciò che ci ha spinto a celebrare, anche se in tono minore, questa ricorrenza. Per certi versi anche oggi siamo prigionieri ed abbiamo bisogno di una nuova liberazione, non abbiamo le truppe naziste alle porte ma c’è comunque un virus, ancora non del tutto conosciuto, che ci spaventa e che sta creando dolore, sofferenza ed anche morte nelle circostanze più gravi. Sono sicuro, però, che come per il 25 Aprile 1945, anche ora saremo in grado di rialzarci e di uscire da questo momento buio. L’augurio che rivolgo a tutti voi è che la Festa della Liberazione sia di buon auspicio per questa nuova Liberazione”.