I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

VIDEO – Coronavirus Grottaferrata, Di Paolo (INI): “Qui mai esistita emergenza, attuate tutte le disposizioni di sicurezza e prevenzione.”

GROTTAFERRATA (attualità) - Il direttore sanitario della struttura è intervenuto ieri sera con un lungo intervento in video

ilmamilio.it

Il Dott. Michele Di Paolo, Direttore Sanitario dell’INI, è intervenuto ieri sera con un video per chiarire la situazione all’interno della clinica al centro di un animato dibattito con il Comune della città.

“In questo momento – riferisce Di Paolo (il video è della serata di ieri) nella clinica Ini sono stati riscontrati due pazienti positivi, senza sintomi, che saranno trasferiti con Ares 118 in una struttura Covid così come prevede la normativa vigente”. Di Paolo ha sottolineato nella dichiarazione che fin dall’inizio dell’epidemia la struttura si è organizzata tempestivamente su tutti i versanti, al fine di evidenziare casi di Covid con diagnosi precoci sui pazienti, sugli operatori e i visitatori. Dalla fine di febbraio sono state seguite tutte le indicazioni – spiega il dirigente - e aggiornate gradualmente le azioni azioni da compiere. Sono state attivate tutte le assistenze preventive, effettuati, in questo lungo lasso di tempo, almeno 400 tamponi dall’inizo dell’emergenza e attuate, in caso di presenza di positività, tutte le procedure del caso.

LEGGI Grottaferrata, Andreotti all'INI: "Dati verificati, serve più chiarezza e leale collaborazione"

“Non esiste all’INI una particolare situazione sanitaria” – ha ribadito Di Paolo. Inoltre sono stati regolarmente sanificati tutti gli ambienti e sono stati aggiunti interventi di disinfezione aggiuntivi e quotidiani”. Di Paolo ha inoltre chiarito che non sempre i degenti arrivano nella clinica con un test effettuato ed è dunque l'INI  farsi carico dell'esame, intervenendo conseguentemente sul da farsi come da normativa.

“Vorremo comunicare ai cittadini che all’Ini, struttura che ricovera settemila persone all’anno – ha aggiunto - che si tranquillizzassero: qui la situazione è sotto controllo. Non c’è mai stata un’emergenza. Tra ieri e oggi sono giunti inoltre i referti di 123 tamponi. Di questi, 58 sono negativi, 3 positivi in corso di trasferimento. Altri 62 sono tutti negativi. Un numero così alto, in un tempo così concentrato, è la dimostrazione che non c’è un problema sanitario. E’ assolutamente inesistente”.