I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Coronavirus: tamponi a tappeto nelle case di cura e case di riposo dei Castelli. Numerosi i casi emersi

ALBANO LAZIALE (attualità) - Diverse le strutture attenzionate in questi giorni

ilmamilio.it

Tamponi a tappeto per l'intera giornata di ieri nelle case di riposo e strutture riabilitative in tutti i comuni dei Castelli da parte del personale della Asl Rm6 servizio Igiene salute pubblica che già da diverse settomane ogni giorno effettuano decine di tamponi in tutti i 21 comuni dei Castelli e del Litorale.

LEGGI "Il coronavirus dilaga nelle case di riposo, Rsa e strutture sanitarie. Informazioni troppo scarse"

Ieri a Villa Nina, struttura attenzionata dalla Regione Lazio al pari del San Raffaele di Rocca di Papa e dell'INI di Grottaferrata, ne sono stati fatti oltre 50, e già ne erano stati fatti molti nei giorni scorsi. Inoltre sarebbero stati trovati 8 anziani positivi al contagio presso Villa Gina, casa alloggio per anziani che si trova ad Albano Laziale, nella frazione di Pavona. Rimangono confermati anche i due anziani più un paio del personale sanitario a Villa Emma Lanuvio, è collegata Villa Gina.

Salgono così a oltre 30 i casi positivi nel comune di Albano Laziale.